rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Calcio

Sottil si presenta: “Felice della chiamata del Pescara, non ho esitato un attimo”

Il nuovo tecnico biancazzurro, 46 anni, originario del Torinese, ha diretto ieri pomeriggio il suo primo allenamento: "Pescara, oltre ad essere una città bellissima, è soprattutto una grande piazza che vanta una solida tradizione calcistica"

Sottil si presenta: “Felice della chiamata del Pescara, non ho esitato un attimo”. Il nuovo tecnico biancazzurro, 46 anni, originario del Torinese, ha diretto ieri pomeriggio il suo primo allenamento. Queste le sue prime parole :

"Pescara, oltre ad essere una città bellissima, è soprattutto una grande piazza che vanta una solida tradizione calcistica".

L’ambiente, in un certo senso, gli è già familiare perché suo figlio Riccardo l’anno scorso ha giocato proprio qui "e io spesso e volentieri sono venuto all’Adriatico a vederlo. Diciamo che questa realtà l’ha scoperta lui e oggi tocca a me mettermi in gioco sullo stesso palcoscenico: sono pronto".

L'obiettivo di Sottil ora è “concentrarmi solo sulle prossime 6 partite. Sono consapevole di dover allenare una squadra con qualità, la quale non merita il posto in classifica in cui si trova ora. Il mio scopo adesso è di conquistare quei punti che ci tengano lontani dalla zona pericolosa e dare il massimo in queste ultime sei gare di campionato”.

La prima venerdì, contro il Perugia dell’ex Serse Cosmi, la quale, per Sottil, non rappresenta un semplice esordio, ma il raggiungimento di un traguardo: “La serie B l’ho sempre rincorsa, finalmente l’ho raggiunta e non ho nessuna intenzione di farmela scappare. Ci tengo davvero molto, sono lucido, sereno e determinato a dare il massimo. Ringrazio la dirigenza e sono onorato di poter rappresentare il nome del Pescara. Parliamo di una squadra importante, di una società organizzatissima, di una tifoseria esigente e calorosa. Sono davvero contento”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottil si presenta: “Felice della chiamata del Pescara, non ho esitato un attimo”

IlPescara è in caricamento