Sport e solidarietà al trofeo "San Sebastiano" in corso a Montesilvano

Il torneo interforze, giunto alla sua ventesima edizione, vede la partecipazione delle squadre di polizia locale, carabinieri, polizia di stato e guardia di finanza. Le gare si tengono tutte al Palaroma

Presentazione in grande stile per l'evento sportivo che coinvolge gli uomini in divisa d'ordinanza nell'insolita veste di calciatori. Il trofeo "San Sebastiano", fiore all'occhiello delle manifestazioni organizzate dal groppo sportivo della polizia locale di Montesilvano, prende il via sul parquet del Palaroma, con sfide incrociate di calcio a 5 fra le rappresentative di carabinieri, polizia di stato, guardia di finanza e, appunto, la formazione allenata da Roberto Marzoli, più volte vincitrice di titoli nazionali.

Gli atleti appartenenti al Comando guidato dal comandante Nicolino Casale, sono molti attivi anche nel sociale, sostenendo il Progetto Noemi e tante altre iniziative a beneficio di case famiglie e onlus del territorio. In questa ventesima edizione del torneo interfoze c'è anche il prezioso contributo dell'associazione Valtrigno, già partecipe in occasione della raccolta di derrate alimentari in occasione della Befana del Vigile.

Ai nastri di partenza si presenta agguerrita la squadra dell'Arma, con il comandante del comando compagnia carabinieri di Montesilvano, Luca La Verghetta, intenzionato a strappare il trofeo alla formazione organizzatrice, da anni detentrice della prestigiosa coppa.

"Saremo presenti con piacere anche in questa edizione perché lo sport non rappresenta solo una forma di intrattenimento, ma la condivisione dei veri valori della società. Speriamo di riuscire almeno quest’anno a battere la squadra della polizia locale, che da anni detiene il primato”.

Alla cerimonia di presentazione erano presenti anche il comandante della guardia di finanza di Pescara, Marco Toppetti, e il vice commissario della polizia di stato, Luigi Augelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I nostri ragazzi sono bravi perché si allenano bene - ha dichiarato il tenente Casale - Pensare di fare sport per i più deboli è una cosa fondamentale e il nostro gruppo sportivo ha regalato oltre 200 quintali di derrate alimentari in vent’anni. È questo il traguardo più importante, il gol più bello".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Tragedia a Scafa: schianto mortale per un motocilista lungo la sp63

  • Autostrada A14 nel caos, 8 km di coda prima del casello di Pescara Nord/Città Sant'Angelo

  • Affidamento degli eventi del Comune: arresti domiciliari per Di Pietrantonio e gli ex assessori Cuzzi e Di Carlo

Torna su
IlPescara è in caricamento