Acqua&Sapone, Calderolli è carico: “Che bello tornare a giocare in diretta tv!”

L’ultima volta che i nerazzurri erano scesi in campo, il 29 febbraio a Pomezia per la Coppa della Divisione, "China" era assente perché squalificato. Domani sera, con cronaca live su Raisport, da Salsomaggiore, la squadra di Scarpitti affronterà la Sandro Abate Avellino

Fabricio Calderolli

L'Acqua&Sapone torna regolarmente sul parquet e Calderolli è carico: “Che bello tornare a giocare in diretta tv!”, afferma il giocatore. L’ultima volta che i nerazzurri erano scesi in campo, il 29 febbraio a Pomezia per la Coppa della Divisione, "China" era assente perché squalificato. Domani sera, alle 20.45 con cronaca live su Raisport, da Salsomaggiore, la squadra di Scarpitti affronterà la Sandro Abate Avellino:

“Abbiamo aspettato per mesi, abbiamo contato i giorni e le ore per poter tornare a giocare: finalmente ci siamo. Vogliamo anche tornare a vedere il pubblico ed essere felici com’eravamo prima. Ce lo siamo detti spesso anche tra noi giocatori: ci è dispiaciuto non aver potuto concludere la stagione scorsa, nessuno ha vinto lo scudetto ed è stato un dispiacere per tutto il calcio a 5 italiano. Ora non dobbiamo farci prendere dalla frenesia di voler tornare in campo e magari strafare e leggere una partita nel modo sbagliato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Calderolli, poi, aggiunge: "Non è facile tornare in campo dopo questo lungo stop. Ma io sono fiducioso di questo gruppo, sono sicuro dei nostri giocatori e ognuno darà il massimo per fare la miglior partita possibile". Ma 'China', che fa parte della vecchia guardia, cosa pensa della nuova Acqua&Sapone? “Stiamo cercando di dare il massimo perché abbiamo cambiato tanto. Stiamo lavorando anche sulla nostra testa per capire bene il gioco che ci chiede il mister, soprattutto a livello difensivo. Siamo giocatori maturi e piano piano riusciremo ad applicare tutto in campo nel migliore dei modi”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, scatta la protesta a Pescara: corteo da piazza Muzii fino al Comune

  • SuperEnalotto bacia l'Abruzzo con una maxi vincita: centrato il "5" da 100.375,95 euro

  • Maxi frode e corruzione all'Uoc di Cardiochirugia di Chieti: arresti anche a Pescara

  • Coronavirus, Marsilio firma nuova ordinanza: "Didattica a distanza per scuole superiori e università"

  • La provocazione di un cittadino: "Da domani, in macchina, percorrerò le piste ciclabili"

  • Coronavirus, centinaia di persone in coda a Pescara in attesa del tampone: rischio contagio [FOTO]

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento