rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Calcio a 5

Futsal Pescara 1997, domani ultima battaglia per entrare nei play-off

I biancazzurri al Palarigopiano (ore 18) sfidano il Manfredonia già retrocesso. Palusci: "Massimo rispetto per l'avversario, non abbiamo nulla in mano: possiamo solo vincere"

 Si chiude domani pomeriggio la regular season del campionato di serie A 2021/2022. Il Futsal Pescara 1997 ospita al Palarigopiano il Manfredonia. Umori contrapposti, ma motivazioni forti su entrambi i fronti: se da un alto i biancazzurri di Palusci cercano la vittoria dell’aritmetica qualificazione ai play-off, i pugliesi dall’altro hanno vogliadi sfogare la rabbia e l’orgoglio di una retrocessione già certificata, ma probabilmente immeritata.

Motivo per cui il Pescara non può sottovalutare in nessun modo la partita. In più, c’è in ballo il controricorso del Real San Giuseppe dopo il ko a tavolino contro il Petrarca, che avrebbe chiuso in anticipo la corsa ai play-off. Si discuterà martedì e solo allora la Divisione potrà stilare la classifica finale e gli accoppiamenti play-off definitivi. “C’è un ricorso ancora in atto e non sapremo come andrà a finire – conferma Palusci – . Ma dobbiamo finire bene e prenderci i punti necessari per avere la certezza di stare dentro i play-off. Uno non basterebbe, dovranno essere per forza tre. Siamo costretti a vincere”.

Palusci avverte: guai a dare per scontato il Manfredonia…

“Il Manfredonia nel ritorno ha fatto risultati clamorosi, andando a prendere punti contro tutte le squadre della zona play-off. E nel roster hanno grandi campioni, che non lasciano nulla in mezzo al campo. Come Foglia, Caputo, Boaventura… una grossa squadra. Dobbiamo rispettarli e affrontarli seriamente per cercare di vincere la partita”.

C’è di nuovo Villalva nel roster pescarese, appena rientrato dall’Argentina: “E’ tornato, ma ha pochi allenamenti con i compagni, ma sta bene. Può darci una mano, anche se non sappiamo se nell’immediato. Speriamo di allungare il nostro cammino per poter sfruttare le sue qualità”.

Ultima di campionato, poi si potrebbe tornare in campo per i quarti: Palusci cercherà di gestire gli uomini domani pomeriggio? “Non potremo risparmiarci, non abbiamo nulla in mano. Mancheranno Andrè e Coco Schmitt e chi giocherà dovrà dare il massimo, non siamo un roster numeroso e non possiamo gestirci adesso”.

Al Palarigopiano servirà anche l’apporto dei tifosi, sempre più numerosi: “E’ stato bellissimo giocare davanti a loro nelle ultime partite. Nel girone di ritorno ci hanno dato un grande sostegno, anche noi con le prestazioni stiamo creando un po’ di entusiasmo. Sapere che ci sono è uno stimolo per i ragazzi, che trovano in loro la carica per dare sempre qualcosa in più. Vogliamo fare risultato per prolungare la stagione il più possibile e far riempire ancora di più il nostro palazzetto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futsal Pescara 1997, domani ultima battaglia per entrare nei play-off

IlPescara è in caricamento