rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Calcio a 5

Futsal Pescara 1997, domani al Palarigopiano sfida ai Campioni d'Italia

Ore 18.30, arriva il Pesaro di Colini, Cuzzolino&co. L'esperienza di Coco Wellington: "Loro sono sempre fortissimi, noi compatti e uniti per il riscatto". Diretta streaming su www.futsaltv.it

Smaltita la delusione per la sconfitta di misura contro il Petrarca, il Futsal Pescara 1997 si prepara al test contro i campioni d’Italia del Pesaro.

Domani pomeriggio al Palarigopiano, senza Mammarella e Villalva ancora alle prese con il recupero dai rispettivi problemi fisici, Palusci chiede ai suoi coraggio e determinazione.

“Sapevamo che sarebbe potuta arrivare una sconfitta prima o poi, dopo un periodo buono. Nonostante il risultato di Padova, siamo in una fase di crescita. Ci sono stati due errori individuali, uno da parte mia. Speriamo in un riscatto, perché vincere le partite è sempre bellissimo”, le parole di Coco Wellington, uno dei punti di forza del roster biancazzurro.

Petrarca a punteggio pieno dopo nove turni. Una sorpresa? “Nessuno se lo sarebbe aspettato. Ma la stagione è fatta di fasi, non si riesce a mantenere il cento per cento tutto l’anno. Prima o poi perderanno anche loro. E vedremo come reagiranno, se riusciranno a mantenere questi ritmi o se caleranno”.

Senza Mammarella e Villalva, Coco e compagni chiamati agli straordinari: “Due assenze importanti, ma alla fine la forza di questa squadra è il gruppo. Che manchi un campione come Stefano, o un giocatore importante come Edu, siamo sempre noi. E siamo molto compatti. Di questa squadra mi piace tantissimo la forza del gruppo: nessuno in questo sport vince le partite da solo”.

I campioni d’Italia del Pesaro sono sempre la squadra da battere di questa serie A? “Sono sempre gli stessi. Fortissimi. Prima stavano passando una fase delicata, adesso hanno ricominciato a vincere e stanno bene. Vedremo domani come staranno al Palarigopiano”.

Quando dici Pesaro, a Coco Wellington non può non tornare in mente un momento cruciale della sua carriera: la palla persa nei supplementari di gara5 del 2019 che ha di fatto consegnato il primo scudetto ai marchigiani… “Sempre mi torna l’amaro in bocca di quella serata. Mi ricordo che venne fischiato il sesto fallo su Borruto, che non era fallo. Ma sono stato ingenuo io a sbagliare quella palla per Calderolli. Dovevo essere più calmo. Ma succede: avevamo vinto la Coppa contro di loro, poi loro ci hanno battuti nei play-off”.

A gennaio l’ex Kaos e Luparense compirà 34 anni. C’è ancora tempo per cancellare quel ricordo con un’altra finale? “Sono vecchio ormai… (risata, ndc). Scherzo: spero di tornare a vivere quei momenti e rigiocare una finale, lavoro per questo. Altrimenti non sarei qui”.

Diretta streaming

Fischio d’inizio alle 18.30, arbitrano Colombin di Bassano del Grappa e Beneduce di Nola, crono Di Nicola di Pescara. Diretta streaming su www.futsaltv.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futsal Pescara 1997, domani al Palarigopiano sfida ai Campioni d'Italia

IlPescara è in caricamento