Calcio a 5

AcquaeSapone: vittoria nella seconda finale contro la Luparense, 8-7 ai rigori

Sofferenza, impatto sbagliato, ma cuore, tattica e le mani di Mammarella: l'AcquaeSapone Unigross Futsal è ok ai calci di rigore. Spettacolo dopo lo spavento, pareggiata la serie. Il racconto di una gara incredibile

AcquaeSapone Unigross Futsal: vittoria nella seconda finale contro la Luparense, 8-7 ai rigori

Sofferenza, impatto sbagliato, ma cuore, tattica e le mani di Mammarella: l'AcquaeSapone Unigross pareggia la serie scudetto vincendo gara2 in Veneto contro la Luparense ai calci di rigore (8-7).

Il primo tempo non ha un attimo di sosta. Bastano 40’’ a Bertoni per prendere subito un palo con una botta dalla distanza. Garanzia di spettacolo, ma non nel segno giusto per Mammarella e compagni. Dopo 2’ la squadra di casa va in vantaggio: Tobe sulla parallela per Taborda, che calcia in porta un diagonale chirurgico. Buona la reazione: 3’03’’ Tobe salva sulla linea la punizione potente di Bertoni che, deviata, stava battendo Miarelli. Ma la Luparense è più cinica quando arriva vicino alla porta nerazzurra. Dopo 3’20’’, da un angolo, Taborda segna il raddoppio calciando al volo dalla distanza. Pérez è costretto a chiamare il time out per guardare i suoi negli occhi.

Non sembra essere serata, perché i veneti segnano il terzo gol con un’azione da Paperissima: Coco Wellington calcia addosso a Mello e il rimpallo diventa un pallonetto su Mammarella, due passi fuori dai pali. Sono passati 5’ e i nerazzurri sono sotto di tre gol.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

AcquaeSapone: vittoria nella seconda finale contro la Luparense, 8-7 ai rigori

IlPescara è in caricamento