rotate-mobile
Basket

Pescara Basket sconfitto in volata a Vasto, si interrompe a 4 la serie di vittorie consecutive

Capitan Capitanelli non nasconde l'amarezza: "Siamo partiti molto bene, ma nel terzo quarto abbiamo smesso di fare tutto ciò che di buono avevamo fatto nei primi venti minuti"

Ieri il Pescara Basket è stato sconfitto in volata a Vasto: in virtù di questo risultato, si interrompe a 4 la serie di vittorie consecutive per i biancazzurri. I padroni di casa dell’ex Simas Raupys si sono imposti di una sola lunghezza al termine di un match di elevato livello di intensità e agonismo. Il giorno dopo, capitan Capitanelli non nasconde la propria amarezza: 

“Siamo partiti molto bene facendo girare benissimo la palla e mettendo Vasto in grossa difficoltà – afferma – purtroppo però nel terzo quarto abbiamo smesso di fare tutto ciò che di buono avevamo fatto nei primi venti minuti e loro sono riusciti prima a recuperare e poi ad allungare”.

Poi aggiunge: "Nel momento di massima difficoltà siamo stati bravissimi a non mollare, riuscendo ad arrivare a giocarcela nel finale punto a punto dove, a mio avviso, diverse decisioni arbitrali quantomeno discutibili a nostro danno ci hanno condizionato". E conclude: “Nonostante tutto abbiamo avuto l’occasione per vincerla, ma purtroppo il mio tiro non è entrato. Adesso già dalla ripresa degli allenamenti di martedì, testa bassa e lavorare in vista della prossima insidiosa trasferta sul campo dell’Air Basket Termoli.

Vasto-Pescara Basket-2

Il prossimo turno di campionato vedrà i biancazzurri nuovamente in trasferta, domenica 28 novembre, sul campo dell’Air Basket Termoli.

Tabellino

VASTO BASKET-PESCARA BASKET 71-70 (21-28; 45-42; 59-54)

VASTO: Flocco 2, Marino 6, Di Tizio 9, Ierbs 2, Iezzi n.e., Murolo 6, Rupil 15, Raupys 8, Peluso 13, Mirone 10. Coach: Di Salvatore.

PESCARA: Caridà 20, Di Diomede 10, Masciopinto 9, Pucci 4, Del Principe n.e., Perella n.e., Capitanelli 11, Del Sole 2, Seye n.e., Fasciocco 8, Traorè n.e., Grosso 6. Coach: Vanoncini.

Arbitri: Martini di Mosciano Sant’Angelo (Te) e Servillo di Termoli (Cb).

Usciti per cinque falli: Di Diomede

Falli tecnici a Murolo al 15’ e al 32’, alla panchina della Pescara Basket al 18’, a Caridà al 19’ ed al 33’ e a Di Diomede al 32’.

Espulsi: Murolo e Caridà per doppio fallo tecnico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Basket sconfitto in volata a Vasto, si interrompe a 4 la serie di vittorie consecutive

IlPescara è in caricamento