rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Basket

Teate-Amatori Pescara 71-88, è il pokerissimo dei biancorossi

Vittoria in trasferta nel derby, non senza sofferenza, per i ragazzi di Castorina, che fanno cinque su cinque in campionato. Dondur con 32 punti è top scorer della serata

Quinta vittoria in altrettante partite per l'Amatori, che sbanca Chieti per 88-71 e condanna così Teate al ko. Ma i biancorossi di coach Castorina, che erano partiti benissimo, nel terzo quarto hanno avuto un brutto blackout che ha rischiato di compromettere tutto. Al suono della sirena, tuttavia, si è potuto comunque festeggiare, con un Dondur da 32 punti come top scorer di serata.
La gara. Senza l'infortunato Antonio Serroni, assenza pesante, l'Amatori parte comunque bene. Il gruppo fornisce risposte importanti e dopo 5' di contesa è già a +10: 4-16 il parziale, con Kordis (6 punti) e Pichi (4) sugli scudi (di Dondur e Raicevic gli altri 4 punti biancorossi, equamente suddivisi). L'Amatori va anche sul +15, Teate però, anche senza Migliori e De Laurentiis, è squadra tignosa e pimpante, con buoni valori tecnici e prova subito a ricucire lo strappo. Riesce a limare il margine a 2' da fine tempino, portandosi sul -7 (15-22) con una difesa pressing a tutto campo. Sul finale di frazione, tuttavia, il gap torna di 10 lunghezze. 16-26 è infatti il punteggio dopo i primi 10 minuti di gara (Kordis 10 punti, Dondur 8 ).
Nel secondo quarto, il divario si dilata nonostante in difesa i biancorossi di coach Castorina concedano troppo. Dondur indossa i panni del trascinatore e in un batter d'occhio, abbinando la solita quantità industriale di rimbalzi, tocca quota 22 punti e l'Amatori si presenta all'intervallo lungo sul 55-38 a favore. 14 i punti di Kordis, 6 quelli di Di Donato, 3 di Eliseo, 4 di Raicevic e Pichi e 2 di Di Salvia.
Ad inizio terzo quarto Teate ha un sussulto d'orgoglio e con un buon break accorcia sul -10 e poi con pazienza e lucidità, agevolandosi delle difficoltà Amatori, si porta ad un punto di distacco (60-61) con 3'44'' da giocare. 22-6 il parziale da brividi. Teate mette anche la freccia dopo 30'' esatti (62-60). L'inerzia è cambiata, insomma. I biancorossi però sembrano destarsi e rimettono la freccia colpendo dall'arco: 72-66 il punteggio progressivo con il quale si chiude la terza frazione. L'Amatori ha sofferto tantissimo gli 1 vs 1 – e i primi, pessimi 8 minuti ne sono la testimonianza – ed è dunque tutto rinviato agli ultimi 600 secondi.
Ad inizio ultimo quarto in 4'30'' l'Amatori torna subito sul +10 (69-79), grazie ad un gigantesco Dondur che chiuderà la partita con 32 punti e alla verve di Di Donato, 11 punti totali e tante buone cose nel corso del match. Gli ultimi 5' di contesa non regalano un nuovo, prepotente rientro dei padroni di casa che devono cedere il passo ad una Amatori che fa sua la quinta gara su 5 disputate. Si chiude sul 71-88, ma con la consapevolezza che certe pause durante le partite non si potranno più concedere.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teate-Amatori Pescara 71-88, è il pokerissimo dei biancorossi

IlPescara è in caricamento