rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Basket

Si separano di comune accordo le strade della Pescara Basket e di Matteo Caridà

In una nota la società biancazzurra ha comunicato di aver raggiunto, con l’esterno romano, un accordo consensuale per la risoluzione del contratto

Si separano di comune accordo le strade della Pescara Basket e di Matteo Caridà. In una nota la società ha infatti comunicato di aver raggiunto, con l’esterno romano, un accordo consensuale per la risoluzione del contratto. Un addio decisamente prematuro, visto che Caridà era stato ingaggiato dalla Pescara Basket appena lo scorso agosto. La spiegazione, però, è presto data: Matteo è andato bene. Troppo bene. È riuscito a inanellare numeri e prestazioni che hanno attirato l’interesse di diverse squadre di categoria superiore, e il club pescarese non si è voluto mettere di traverso, ma anzi ha scelto di assecondare le ambizioni dell’atleta per consentirgli di giocarsi le proprie chance in un campionato di più alto livello.

Per la precisione, Matteo Caridà si trasferirà in Serie B. Il giocatore, nelle sole dieci gare disputate con la casacca biancazzurra, aveva viaggiato alla media di 21,6 punti per partita, di gran lunga miglior realizzatore della squadra e terzo assoluto nel girone abruzzese del campionato di Serie C Gold, scollinando per due volte oltre i 30 punti e con un high di 33 punti alla terza giornata con il Magic Basket Chieti, aggiungendo 3,4 rimbalzi, 2,7 recuperi e 2,0 assist per una valutazione di 17,1 in 29,7 minuti di utilizzo medio.

In conclusione, la Pescara Basket ha voluto ringraziare Matteo Caridà "per l’impegno profuso e l’eccellente apporto dato, dentro e fuori dal campo, in maglia biancazzurra", augurandogli "le migliori fortune per il futuro", già dall’imminente avventura in Serie B.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si separano di comune accordo le strade della Pescara Basket e di Matteo Caridà

IlPescara è in caricamento