rotate-mobile
Basket

L'Amatori non fa regali, eliminata Valdiceppo: è in semifinale play-off

I biancorossi di Castorina vincono anche in Umbria e chiudono il turno in due gare con un largo 71-60

L'Amatori vince anche in Umbria per 71-60, chiude la serie in 2 partite e stacca il pass per la semifinale. Partita di grande carattere e personalità dei biancorossi, che con intelligenza hanno condotto sempre le danze e portato così a casa un successo preziosissimo. 

La gara

Castorina conferma il consueto quintetto base composto da Di Salvia, Kordis, Serroni, Pichi e Dondur. Entrambe le squadre partono in modo contratto e dopo 2 minuti di gioco il punteggio è inchiodato sul 2-2. L'Amatori difende forte e scavalla metà frazione avanti di 6 lunghezze ma un paio di possessi offensivi gestiti malenon permettono un deciso allungo. Balilli, Raicevic e Mazzarese fanno rifiatare Di Salvia, Kordis e Pichi e l'ex Lanciano riesce a siglare in penetrazione i primi punti della sua nuova avventura pescarese. Anche Raicevic torna a segnare, muovendo la retina con un glaciale 2/2. Nel finale di tempino la panchina Amatori continua a ruotare con puntualità i suoi elementi e i biancorossi chiudono i primi 10' di contesa sul punteggio di 20-12 a favore (Serroni 7 punti, Kordis 6). Valdiceppo approccia meglio il secondo quarto ma l'asse Serroni-Dondur è spietato e, ben supportato dai compagni, trascina il team al +12 (29-17 dopo 2'30") in una manciata di secondi. I Lupi d'Umbria sono tuttavia squadra tignosa e navigata e nel momento di massima difficoltà riescono a non andare alla deriva e addirittura ad accorciare. Dopo 5' Valdiceppo è quindi a meno 3, dopo aver sfruttato bene almeno 2 palle recuperate con una difesa assai forte su Dondur e Kordis. La gara vive di fiammate e di tanta intensità difensiva: l'Amatori torna subito con la doppia cifra di vantaggio e chiude metà partita avanti di 16 lunghezze sul 45-29 (Dondur 16 punti, Serroni 14, Kordis 10).
Il terzo quarto si apre con una tripla di Mazzarese e con Ambrosino che prova a caricarsi i suoi sulle spalle per la rimonta. 8 punti in 2'15" per il numero 10 di casa, che si riesce a fatica a contenere. Di Salvia e Schiavoni dall'arco tengono a distanza gli umbri, che tuttavia sono pienamente in partita e tornano a uno svantaggio ad una sola cifra sul finale di tempino. I perugini si fanno minacciosi, ma i primi 30 minuti vanno in archivio sul punteggio di 59-49 pro Pichi e compagni. L'ultimo quarto è combattuto esattamente come i primi 3. Lotta senza quartiere sotto le plance e tanta intensità connotano l'avvio, in un palazzetto caldissimo. Si segna pochissimo nei primi 3 minuti (2 punti totali), merito delle difese e della tensione che si percepisce sul parquet. Dopo 5' di gioco l"Amatori è avanti 65-51, ma Valdiceppo non è affatto rassegnata e dà fondo ad ogni residua stilla di energia a disposizione. L'attacco Amatori si inceppa, viene portato per due volte consecutive al limite dalla difesa serrata degli umbri e il vantaggio si assottiglia. Ci pensano allora Pichi e Dondur a far legna sotto le plance, con l'aiuto prezioso di Mazzarese, e 4 punti del capitano scacciano il possibile arrivo delle streghe. Finisce 71-60,  per l'Amatori è semifinale dopo un match sempre in pieno e totale controllo. 

Il tabellino

Progressivi: 12-20, 29-45, 49-59,
Amatori Pescara 1976: Di Salvia 4, Serroni 18, Kordis 14, Pichi 1, Dondur 24, Balilli 2, Mazzarese 3, Schiavoni 3, Peres, Raicevic 2, Silveri, Latorre. All. Castorina. Vice Di Iorio Ass. Di Nardo
Arbitri: Giovanni Menicali di Fermo e Geremia Ciaralli di Potenza Picena
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Amatori non fa regali, eliminata Valdiceppo: è in semifinale play-off

IlPescara è in caricamento