rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Basket

Amatori Pescara ko a Isernia: 89-75

Seconda sconfitta stagionale, sempre in trasferta, per la squadra di Castorina, ieri senza Raicevic e Serroni e con Dondur a meno di mezzo servizio

Arriva in quel di Isernia, alla seconda trasferta di fila, la seconda sconfitta stagionale dell'Amatori Pescara, che cede ai padroni di casa, trascinati da esterni letteralmente on fire questa sera, per 89-75. Senza Raicevic e Serroni e con Dondur a meno di mezzo servizio, i biancorossi di coach Renato Castorina tornano a mani vuote al termine di una gara nervosa e che nella sua seconda metà ha visto i padroni di casa, che hanno condotto dal primo quarto il punteggio, diventare imprendibili. Resettare questa serata storta, recuperare gli infortunati e continuare a lavorare con applicazione e determinazione saranno la benzina per ripartire sin dalla prossima giornata che vedrà Kordis e soci tornare a giocare nel campo amico del PalaElettra.
Nel primo quarto, chiuso sul punteggio di 26-20 per i padroni di casa, nonostante un Pichi mostruoso in avvio (10 punti), l'Amatori ha pagato dazio agli esterni molisani, parecchio in palla. Ritmi alti e percentuali buonissime per il trio Monacelli-Tsonkov-Compagnoni, con l'Amatori che, complice qualche palla persa banalmente, si ritrova a rincorrere. Buon impatto per il nuovo arrivato Danilo Mazzarese, che si presenta con una bella tripla, e rientro in campo nel finale di frazione per Dondur, ancora però assolutamente lontano dalla forma migliore: le rotazioni sono dunque un po' più ampie rispetto alle ultime settimane, nonostante le defezioni del roster anche quest'oggi. Ma non troppo. Sulla sirena, gli Dei del basket aiutano Sandro Kordis a realizzare, con l'aiuto del tabellone, il tiro da distanza siderale che consente ai biancorossi di coach Castorina di essere meglio ancorati al punteggio in vista di un secondo parziale che si annuncia altrettanto intenso e vibrante. Isernia parte bene nel secondo dei 4 step del match e prova subito a incrementare il vantaggio, che supera anche la doppia cifra, ma con pazienza e personalità l'Amatori, sostenuta principalmente dal trio Pichi – Di Salvia – Kordis, ricuce lo strappo, pur dovendo continuare a rincorrere nel punteggio. Qualche fischio sfortunato degli arbitri non aiuta la rimonta, come quando viene sanzionato con un dubbio antisportivo un fallo di Mazzarese che costa 5 punti ai biancorossi (il 2/2 dalla lunetta e la tripla di Monacelli scaturita alla successiva rimessa). Gli esterni molisani hanno continuato con percentuali da urlo a castigare la capolista, mentre un generosissimo Dondur ha provato a dare il suo contributo anche nella seconda frazione, che tuttavia si chiude con i biancorossi sotto di 8 lunghezze (48-40). Nel terzo quarto, la partita diventa assai nervosa e viene condizionata dalle scelte arbitrali. 77-59 il punteggio dopo 30 minuti di contesa, con gli ultimi 10 che hanno visto le espulsioni di coach Castorina e Mazzarese, 2 falli antisportivi e 3 falli tecnici che hanno inevitabilmente condizionato la gara dei biancorossi. Gli esterni molisani hanno poi continuato a imperversare, determinando il pesante gap contro una difesa che non è riuscita a trovare le giuste contromisure. Ed il finale di 89-75 è indicativo anche dell'andamento dell'ultimo parziale, che ha confermato una serata storta in casa Amatori.

Il tabellino

New Fortitudo Isernia - Amatori Pescara 89-75

New Fortitudo Isernia: Monacelli 30, Fraccalvieri, Cinalli, Compagnoni 12, Marcetic 6, Sasnauskas 9, Visciglio, Tsonkov 28, Fonisto 4, Russo, Cicchetti S., Paravati ne. Coach Forgione

Amatori Pescara: Antonini ne, Silveri ne, Pierantoni, Mazzarese 3, Dondur 10, Di Donato 4, Serroni ne , DI Salvia 7 , Pichi 24, Kordis 25, Peres 2. Coach Castorina.

Parziali: 26-20, 22-20, 29-19, 22-16.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amatori Pescara ko a Isernia: 89-75

IlPescara è in caricamento