rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Altro

Pescara Pallanuoto ad un passo dalla A2: Acese battuta 14-10

I ragazzi di Di Fulvio sfruttano al massimo il fattore campo nella prima sfida della finale per la promozione: mercoledì a Catania si gioca gara-2, con una vittoria biancazzurri promossi

È un gran bel Pescara quello che a Le Naiadi batte per 14-10 la Polisportiva Acese nella finale play-off verso la serie A2, facendo valere il fattore campo e portandosi avanti nella serie. Una partita fatta di qualità e di concentrazione da parte dei biancazzurri, scesi in vasca determinati a non lasciare nulla all’avversario. Per tre tempi e mezzo il Delfino ha condotto la sfida con autorevolezza, davanti a un pubblico numeroso e caloroso, arrivando fino al + 7 a metà dell’ultimo tempo. Poi è arrivato un pizzico di rilassamento, forse figlio del risultato, che ha consentito agli ospiti di accorciare le distanze. Mercoledì a Catania si gioca gara-2: una vittoria manderebbe il Pescara in A2. In caso di successo dei siciliani, sabato prossimo al Palapallanuoto è in programma la “bella”.
Micheletti e Basile aprono le marcature, poi segnano Mancini e De Vincentiis, quindi ancora Basile, Di Fulvio e Abela. Nel secondo tempo il Pescara piazza il break con la tripletta di De Vincentiis, Giordano e Mancini, a cui risponde solo Cristaudo. Di Fulvio e Ferragatti segnano il terzo parziale, impattato dalle marcature di Abela e Forzese. Nell’ultimo tempo De Vincentiis e Di Fulvio ipotecano la sfida, poi gol di Forzese, Micheletti e la tripletta di Abela.
“La squadra ha giocato una grande partita fino a metà del terzo tempo” dice mister Franco Di Fulvio, contento della vittoria ma infastidito dagli ultimi quattro minuti. “Per realizzare questo sogno dobbiamo vincere due partite: oggi abbiamo portato a casa la prima, il resto va ancora fatto. A Catania sarà durissima, loro sono con le spalle al muro e daranno tutto per vincere e portare la serie a gara-3. Ho detto ai ragazzi che non mi è piaciuto il rilassamento finale, non è da noi. In Sicilia serve ben altro se vogliamo chiudere la serie”. Infine sul pubblico: “Nonostante l’orario non comodissimo, è stato bello vedere e sentire i nostri tifosi sugli spalti. Credo sia il giusto premio alla stagione di questi ragazzi”.

Il tabellino

PARZIALI: 4-3, 5-1, 2-2, 3-4
PESCARA PALLANUOTO: Prosperi, Mancini (2), Castagna, Di Fulvio (3), De Luca, Recchia, Giordano (1), Cerasoli, Micheletti (2), De Vincentiis (5), Pelliccione, Ferragatti (1), Morretti. All. Di Fulvio
POL. ACESE: Vittoria, Leonardi, Abela (5), Strano, Ursino, Privitera, Forzese (2), Cristaudo (1), Torrisi, Reina, Greco, Basile (2), Maiorana. All. Barranco
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Pallanuoto ad un passo dalla A2: Acese battuta 14-10

IlPescara è in caricamento