rotate-mobile
Altro

Pescara Pallanuoto travolgente: 14-7 contro il Bari

Serie B: i ragazzi di Di Fulvio domani tornano in vasca per la sfida chiave contro C.N. Salerno alle 15

Il Pescara ha fatto il suo dovere e adesso è pronto a giocarsi la partita che può valere una stagione. I biancazzurri hanno superato alle Naiadi 14-7 il Waterpolo Bari nella 14^ giornata del campionato di serie B e domani attendono, sempre al Palapallanuoto, con inizio fissato alle 15, C.N. Salerno, nel recupero della 6^ giornata del torneo. I ragazzi di mister Franco Di Fulvio non hanno fallito la sfida contro i pugliesi: squadra concentrata fin dalle prime battute, capace di indirizzare la contesa con un parziale di 5-0 all’intervallo lungo. Poi le due formazioni si sono allungate e a beneficiarne è stato lo spettacolo, grazie a un’altalena di gol che però non ha cambiato la sostanza di una partita sempre condotta dal Delfino.

De Vincentiis, la doppietta di Di Fulvio, Mancini e Micheletti costruiscono il distacco nei primi due parziali. Poi segna Giordano, diventato papà per la seconda volta in settimana, quindi si svegliano gli ospiti con le due reti di Armenise e Greco. Risponde De Vincentiis quindi gol di Sifanno, ancora Giordano, di nuovo Sifanno, prima della doppietta di Di Fulvio che ristabilisce le distanze. L’ultimo periodo lo apre De Santis, replica De Vincentiis, poi Micheletti, Cafagno, il rigore di Ferragatti e quello di De Luca.

“La squadra ha fatto quello che doveva fare”, dice mister Di Fulvio a caldo. “Abbiamo ipotecato il successo nei primi due parziali, poi c’è stato qualche errore di troppo, dovuto anche a una formazione non sempre equilibrata in vasca. Dovevamo però gestire le energie, domani ci aspetta una partita fondamentale”. E sulla sfida contro C.N. Salerno aggiunge: “Inutile girarci intorno, è la gara spartiacque della stagione. Ci dirà se possiamo ambire a un posto nei play-off oppure no. Tra l’altro, nel girone di ritorno ci aspetta un calendario difficilissimo, con molte trasferte insidiose. Per questo ribadisco la grande importanza della sfida di domani”.

Il tabellino

PARZIALI: 3-0, 2-0, 5-5, 4-2

PESCARA PALLANUOTO: Morretti, Mancini (1), Castagna, Di Fulvio (4), De Luca (1), Furio, Giordano (2), Cerasoli, Micheletti (2), De Vincentiis (3), Pelliccione, Recchia, Ferragatti (1)

WATERPOLO BARI: Di Modugno, Greco (1), Simone, Scolletta, De Santis (1), Battista, Bellino, Moretti, Cafagno (1), Sifanno (2), Lamacchia, Armenise (2), Corallo. All. Tau

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Pallanuoto travolgente: 14-7 contro il Bari

IlPescara è in caricamento