rotate-mobile
Altro

Pallanuoto, il Pescara a Palermo a caccia di punti salvezza

I ragazzi di Di Filvio oggi in vasca contro il grande ex Paolo Malara

Non sarà una partita decisiva, ma senza dubbio la trasferta di Palermo rappresenta uno snodo molto  importante per il campionato del Pescara Pallanuoto. Il Delfino oggi, alle ore 12, sarà ospite nella piscina dei siciliani per la sesta giornata del campionato di serie A2. Una sfida che per i biancazzurri ha assunto i connotati del match verità dopo la sconfitta interna arrivata sabato scorso contro Ischia. Dall’altro lato infatti c’è la formazione allenata dall’ex Paolo Malara, ferma a quota 3 punti in classifica, proprio come il Pescara. La posta in palio è pesante, per la classifica e per il morale. In settimana la squadra ha lavorato agli ordini di mister Franco Di Fulvio: “È una partita molto importante ma non decisiva” attacca il mister. “In Sicilia voglio vedere un atteggiamento diverso rispetto alle ultime prestazioni. I ragazzi devono uscire dalla vasca avendo dato tutto e senza più un filo di energia. Non so se questo sarà sufficiente per fare risultato, ma è l’unica strada. Voglio da tutti i ragazzi il massimo”. E sull’avversario: “Loro sono una buona squadra. Mi aspetto una partita difficilissima, anche più di quella di sette giorni fa. Noi però abbiamo il dovere di provare a fare risultato”.

Sono 13 i giocatori convocati per la trasferta di Palermo, gli stessi scelti una settimana fa. Questa la lista: Morretti, Mancini, Cipriani, Di Fulvio, De Luca, Cerasoli, Giordano, Holden, Micheletti, De Vincentiis, Pelliccione, Ercolani, Prosperi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, il Pescara a Palermo a caccia di punti salvezza

IlPescara è in caricamento