Altro

Pallanuoto: il Pescara si prende il derby, Club Aquatico battuto 7-8

Si è giocata la stracittadina nel campionato di serie B. Il recupero della 7a giornata è andato ai ragazzi di coach Di Fulvio al termine di una partita equilibrata e tiratissima

Sono del Pescara Pallanuoto i tre punti messi in palio dal derby delle Naiadi contro il Club Aquatico, recupero della 7^giornata del campionato di serie B. I biancazzurri si aggiudicano per 7-8 una partita tiratissima, ma condotta per larghi tratti, giocata davanti a un Palapallanuoto pieno come non si vedeva da tempo. Dopo una prima fase di studio i ragazzi di Franco Di Fulvio sembravano aver incanalato la contesa dalla loro parte, mettendo 3 gol di distacco dagli orange, bravi però a tornare a galla. In quel momento, con l’inerzia del match tornata dal lato del Club, la doppietta di Carlo Di Fulvio, autore di un poker personale, ha rimesso le cose a posto, nonostante il brivido finale. Con questo sono sei i successi nelle prime sette partite per i biancazzurri. E sabato altra trasferta insidiosa in casa della Cesport.

Pescara subito avanti con Mancini, ma la risposta di Sarinicola è immediata. La doppietta di Di Fulvio porta i biancazzurri sul +2, Magnante accorcia, ma prima dell’intervallo Mancini trova ancora la via della rete. Al rientro in vasca segna Di Nardo, ma De Vincentiis e Pelliccione replicano. Poi viene espulso Giordano e De Ioris ne approfitta per riportare i suoi a meno 2. Magnante e Abela firmano l’aggancio, ma il Pescara reagisce con la decisiva doppietta di Di Fulvio, intervallata dalla parata salva risultato di Morretti su Abela, prima della rete finale di De Ioris che non cambia la sostanza.

“Sono contento per i 3 punti, arrivati dopo una partita bellissima, con gli spalti finalmente pieni” dice mister Di Fulvio al termine della sfida. “Faccio i complimenti ai ragazzi, ma anche agli avversari. Penso che quello di stasera sia stato uno spot per il nostro sport”. E ancora: “Non avrei mai pensato di vincerla dopo il 6-6: per questo voglio chiedere pubblicamente scusa ai miei ragazzi, mi hanno sorpreso. Questo successo vale quanto gli altri: noi dobbiamo continuare a ragionare partita dopo partita, senza fare voli pindarici che fanno male. Adesso testa alla Cesport”.

Il tabellino

PARZIALI: 1-1, 1-3, 2-2, 3-2

CLUB AQUATICO: Brandoni, Farina, Sarnicola (1), Di Nardo (1), De Ioris (2), Di Carlo, Magnante (2), Provenzano, Abela (1), Di Fonzo, Cacici, Prosperi, Cantò. All. Bocchia

PESCARA PALLANUOTO: Morretti, Mancini (2), Cipriani, Di Fulvio (4), De Luca, Furio, Giordano, Cerasoli, Micheletti, De Vincentiis (1), Pelliccione (1), Recchia, Castagna. All. Di Fulvio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto: il Pescara si prende il derby, Club Aquatico battuto 7-8
IlPescara è in caricamento