rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Altro

Il pescarese Francesco Di Fulvio è il Mister Scudetto della pallanuoto italiana: "Ora la Final Four di Champions League"

Ennesimo successo per lui con la Pro Recco: il più forte giocatore al mondo è il capitano dei liguri che si sono cuciti sulla calottina un altro triangolino tricolore

Il capitano coraggioso ha trascinato ancora una volta la sua truppa sul tetto d'Italia. Il pescarese Francesco Di Fulvio ha messo ancora una volta, da vero leader, pensando più al gruppo che non alla prestazione personale, la firma in calce al triangolino tricolore della pallanuoto 2023-24. La Pro Recco si cuce sulla calottina lo Scudetto numero 36: lo fa dopo una lezione di pallanuoto che vede i campioni d’Italia salire in cattedra alla “Zanelli” infliggendo al Savona una pesantissima sconfitta per 3-12. Tripletta dello scatenato Cannella, miglior marcatore della finale, ma la difesa sorretta da Marco Del Lungo è da registrare e fare vedere nelle scuole, imbattuta per oltre 24 minuti di gioco. Per Di Fulvio nessuna rete nel match decisivo, ma per tutta la stagione è stato - come sempre- l'imprescindibile perno del Settebello di Mister Sukno.

Così a fine gara il fuoriclasse pescarese 

Francesco Di Fulvio: “Sono contentissimo, oggi abbiamo dimostrato veramente di avere due attributi grossissimi, di avere carattere perché in questi anni quando la Pro Recco vince non c’è mai stato un avversario che si è complimentato, ci hanno sempre attaccato: dicono che siamo avvantaggiati dagli arbitri, che giochiamo con le mani addosso; oggi abbiamo fatto vedere che siamo andati oltre gli attacchi che sono arrivati dal loro allenatore e dal presidente dopo gara 1. Sono orgoglioso di essere stato il capitano in assenza di Ivovic, ora testa bassa e lavoriamo come abbiamo fatto dopo la sconfitta di Coppa Italia vinta meritatamente dal Brescia: tra dieci giorni ci aspetta la Final Four di Champions League”.

Il tabellino
RN SAVONA-PRO RECCO 3-12
RN SAVONA: G. Nicosia, N. Rocchi 1, A. Patchaliev, P. Figlioli 1, M. Vavic, V. Rizzo, T. Cora, L. Bruni, E. Campopiano, M. Guidi 1, B. Durdic, B. Erdelyi, N. Da Rold, M. Bragantini. All. Angelini

PRO RECCO: M. Del Lungo, F. Di Fulvio, G. Zalanki, G. Cannella 3, A. Younger 2, M. Iocchi Gratta 1, N. Presciutti 2, G. Echenique, F. Condemi 2, K. Kakaris 1, M. Aicardi, B. Hallock 1, T. Negri, G. Rossi. All. Sukno

Arbitri: Schiavo e Calabro’
Note
Parziali: 0-2 0-6 0-1 3-3.
Espulso Rizzo (S) per proteste nel terzo tempo. Usciti per limite di falli Rossi (R) nel secondo tempo, Erdelyi (S) e Aicardi (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Pro Recco 5/10 + 3 rigori e Savona 2/20.

Da Rold (S) subentra a Nicosia nel quarto tempo. Ammonito Sukno (tecnico Pro Recco) per proteste nel terzo tempo. Spettatori: 1500 circa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pescarese Francesco Di Fulvio è il Mister Scudetto della pallanuoto italiana: "Ora la Final Four di Champions League"

IlPescara è in caricamento