rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Altro

Gli Europei di calcio non vedenti a Città Sant'Angelo dal 1° al 17 giugno

L’Italia, inserita nel Gruppo A, affronterà Francia, Turchia, Grecia e Repubblica Ceca. Nel Gruppo B i campioni d’Europa in carica della Spagna, l’Inghilterra, la Germania, la Romania e la Polonia. "A Pescara avremo la possibilità di proseguire l'attività di promozione. Per l’Italia si tratta di un banco di prova importante", ha detto il Presidente del CIP Luca Pancalli

Sarà Città Sant'Angelo la sede dei Campionati Europei di calcio a 5 B1 non vedenti (IBSA Blind Football European Championships) dal 1° al 17 giugno prossimi, nel Centro sportivo “Poggio degli Ulivi”. 
L’Italia, inserita nel Gruppo A, affronterà Francia, Turchia, Grecia e Repubblica Ceca. Nel Gruppo B ci saranno, invece, i campioni d’Europa in carica della Spagna, l’Inghilterra, la Germania, la Romania e la Polonia.
Nella prima settimana di giugno spazio al calcio femminile con le sfide tra Germania e Inghilterra per il titolo Europeo e con il Campus IBSA, a cui prenderanno parte 15 giovani calciatrici provenienti da numerosi Paesi europei. Il 10 giugno via al torneo maschile con la partita inaugurale, mentre la finalissima è in programma il 17.
“A Pescara avremo la possibilità di proseguire quella fondamentale attività di promozione già avviata nel 2019 con gli Europei di Roma. Per l’Italia si tratta di un banco di prova importante per dimostrare che il nostro Paese gode di autorevolezza non solo sotto il profilo organizzativo ma anche sui campi di gara. L’obiettivo, ovviamente, è quello non solo di migliorare il buon sesto posto ottenuto nel 2019 ma anche e soprattutto quello di qualificarci per le Paralimpiadi di Parigi 2024”, ha dichiarato il Presidente del CIP, Luca Pancalli.
“Un evento molto importante, che darà visibilità a IBSA, al calcio non vedenti e al nostro Paese. IBSA intende dare un segnale di rinnovamento e vuole farlo insieme a Comitato Paralimpico Internazionale (Ipc, International Paralympic Committee) e all’intero movimento paralimpico”, ha commentato il Presidente della FISPIC e dell’IBSA Sandro Di Girolamo.
“Ospitare gli Europei nella nostra meravigliosa regione ci rende orgogliosi”, le parole di Mauro Sciulli, Presidente del Cip Abruzzo, “l’Abruzzo è una regione accessibile e ospitale, siamo pronti ed entusiasti per un evento di enorme prestigio internazionale”.
“Giochiamo in casa e vogliamo dettare noi le regole – ha promesso il CT della Nazionale Italiana Michele Pugliese – ci stiamo allenando tanto e puntiamo a ottenere buoni risultati. Mi ritengo uno da sempre ambizioso, pertanto andiamo a Pescara con un unico obiettivo, quello di vincere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli Europei di calcio non vedenti a Città Sant'Angelo dal 1° al 17 giugno

IlPescara è in caricamento