rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Altro

Memorial Ercolani, giornata memorabile a Cerratina per il Team Go Fast e l’ucraino Zhukovskyi

Il ciclista ha voluto dedicare la vittoria ai suoi connazionali che attualmente stanno soffrendo per questa atrocità, nella speranza che tale conflitto, scatenato dalla Russia, possa finire il prima possibile

Riscontri positivi per il "Memorial Enrico Ercolani" di ciclismo amatoriale, che si è corso nelle ultime ore a Cerratina di Pianella. Il primo posto è stato conquistato dall’ucraino Rostyslav Zhukovsky, al suo debutto con la maglia del Team Go Fast. A oltre 3.000 chilometri di distanza dagli orrori della guerra è arrivato così il momento di gloria dell’atleta ucraino, protagonista di una formidabile azione solitaria che è riuscito a portare a termine con successo.

Con un velo di commozione, Zhukovskyi ha voluto dedicare la vittoria ai suoi connazionali che attualmente stanno soffrendo per questa atrocità, nella speranza che tale conflitto, scatenato dalla Russia, possa finire il prima possibile. Correre, d'altronde, è sinonimo di libertà di percepire ed esprimere emozioni, come quelle che ha provato appunto Zhukovsky, che vive in Italia dal 2008 e andrà adesso a rinforzare il comparto amatoriale per le granfondo nei percorsi lunghi. 

E non finisce qui. Il trionfo di Rostyslav, infatti, è arrivato nel giorno del compleanno del presidente Andrea Di Giuseppe, che ha manifestato il proprio plauso al comportamento di tutta la squadra, a cominciare da Manuel Fedele e Davide D’Angelo, quarto e quinto nella volata degli inseguitori. Con il loro impegno anche Davide Gelsomini, Danilo Ricci, Riccardo Addesi, Nicolò Di Gaetano, Armando Ianni e Luca Carassai hanno portato in alto i colori della società rosetana, che ha potuto festeggiare anche il secondo posto di Elisa Concetto nella fascia femminile.

Ma non è ancora tutto. Con la seconda domenica di marzo, infatti, è tornata alla ribalta al Santuario di Montevergine, a Palmariggi, la disciplina olimpica della mountain bike cross country con il Trofeo Maglie Bike indetto dall’omonima società organizzatrice. L’importanza di questa edizione 2022 è stata tale da acquisire la validità di gara con assegnazione di punteggi top class Fci solo per le categorie esordienti e allievi. All’appuntamento non è voluto naturalmente mancare l'allievo Marco Russo del Team Go Fast Puglia, che ha colto la seconda posizione arrivando a un minuto dal primo classificato, vale a dire Mattia Gagliardoni Proietti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Memorial Ercolani, giornata memorabile a Cerratina per il Team Go Fast e l’ucraino Zhukovskyi

IlPescara è in caricamento