Venerdì, 24 Settembre 2021
Altro

Un grande progetto per il calcio pescarese: nasce la Delfino Curi

Fusione tra la Delfino Flacco Porto e la Renato Curi: prima squadra in Eccellenza e un settore giovanile di alto livello. Sarà la seconda realtà della città dopo la Pescara Calcio

E' nata la Delfino Curi Pescara. Un nuovo progetto calcistico che unirà le forze della Delfino Flacco Porto, società che milita in Eccellenza e da anni punta sul vivaio, e della Renato Curi, storico marchio di fabbrica del calcio giovanile di qualità.
"Dopo due stagioni in cui la pandemia ha notevolmente complicato tutto il movimento sportivo, era sorta la necessità di approntare una nuova strategia per rafforzare il progetto di calcio dilettantistico e giovanile sul nostro territorio e reagire, così, con vigore a quello che sta accadendo. E allora eccoci qui ad annunciare con grande piacere l’unione di forze, di energie, e soprattutto di persone che portano a fondere in una due realtà già ben presenti nella famiglia calcistica abruzzese: Il Delfino Curi Pescara", le parole sui social dello storico dirigente Curi Antonio Martorella.
Il Delfino Flacco Porto del patron Quintino Paluzzi e il Mondo Curi, con questa fusione, diventano nei fatti la prima squadra dilettantistica della città, seconda solo alla società professionistica Pescara Calcio, con un radicamento ancora maggiore, dunque, nel territorio comunale e dell’area metropolitana per continuare a essere sempre protagonisti in Abruzzo dei rispettivi campionati di Eccellenza per la prima squadra, e dei tornei regionali per il settore giovanile.
"I rispettivi dna, i rispettivi know how di prima squadra e settore giovanile, le rispettive visioni di calcio dilettantistico si sposano perfettamente in una nuova unica visione: continuare a curare con competenza e passione la formazione umana e tecnica dei giovani calciatori finalizzata all’inserimento in prima squadra pronta a puntare sui più meritevoli fin da subito. Per l’attività di base della scuola calcio dai 5 ai 12 anni la centralità del bambino è il nostro principio cardine a cui si ispirano i nostri validissimi e qualificati istruttori. La nuova denominazione e il nuovo logo intendono plasticamente rappresentare questa fusione e, inoltre, la precisa geolocalizzazione a Pescara, la più grande città della regione", le parole di Martorella su Facebook.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un grande progetto per il calcio pescarese: nasce la Delfino Curi

IlPescara è in caricamento