Calcio a 5, pokerissimo dell'AcquaeSapone nel derby con la Colormax

I nerazzurri di mister Bellarte calano il pokerissimo e si confermano in vetta alla classifica dopo la quarta vittoria consecutiva

Derby di calcio a 5 senza storia quello che si è disputato ieri, sabato 14 dicembre, tra l'AcquaeSapone e la Colormax Pescara.
I nerazzurri di mister Bellarte calano il pokerissimo e si confermano in vetta alla classifica dopo la quarta vittoria consecutiva.

Una partita senza storia che di fatto è durata solo un tempo per poi vedere dilagare l'AcquaeSapone.

Partita che gode di buon ritmo sin dai primi minuti con le due squadre subito pericolose bravi a chiudere Mammarella su Morgado e Mazzocchetti su Nicolodi. Grande equilibrio tra le due compagini nei primi quindici minuti, equilibrio che prova a spezzare l’Acqua&Sapone con Gui ma il suo diagonale non trova la porta, alcuni secondi dopo ci prova anche la Colormax con André Ferreira ma è bravo ad opporsi Mammarella. La partita è subito agonisticamente tiratissima. Un derby vero. Sportività nonostante i duelli siano sempre a velocità massima, e un grande pubblico a fare da cornice: mille spettatori per la sfida abruzzese della serie A. Tatticamente è una sfida a scacchi per tutto il primo tempo. La partita si infiamma prima con l’occasione sui piedi di Misael che tira debolmente poi dalla parte opposta è il palo a salvare la Colormax sul tiro di Jesulito. 

Nel secondo tempo, infatti, il fulmine di Gui spacca la partita dopo un minuto. Il pivot segna il gol del vantaggio, ancora una volta lui, come contro il Meta Catania. E la partita cambia, perché la squadra di Bellarte sente l’odore del sangue e s’avventa sulla preda. I leoni dopo un minuto approfittano di una leggerezza difensiva del neoentrato Parra e con Calderolli segnano subito il 2-0. Uno shock per Palusci e i suoi, che faticano a rientrare in partita. Quando Gui ne inventa un’altra delle sue, beffando Mazzocchetti con un tocco d’esterno spettacolare, sembra già tutto finito. O quasi. Il Colormax ci prova con il portiere di movimento, ma lo fa con troppa frenesia e Murilo invece è lucido e freddo: palla rubata e coast to coast con un lungo pallonetto che diventa il 4-0 a metà tempo. Palusci deve giocoforza insistere con il portiere di movimento e crea qualche bella occasione, compreso un palo di Dall’Onder. Ma perde un altro pallone sanguinoso in attacco e Avellino si toglie lo sfizio di celebrare il suo 31° compleanno con il gol del 5-0.

ACQUA&SAPONE C5 - COLORMAX PESCARA 5-0 (PT 0-0)

Acqua&Sapone: Mammarella, 3 Houenou, 4 Patricelli, 7 Liviero, 8 Murilo, 9 Calderolli, 10 Jesulito, 11 Gui, 12 Mambella, 18 Coco W, 19 Avellino, 20 Jonas, 21 Nicolodi, 25 Rocha, 30 Dudu. All. Bellarte

COLORMAX PESCARA: 1 Mazzocchetti, 5 Galliani, 7 Andre Ferreira, 9 Papalinetti, 10 Misael, 11 Morgado, 12 Dall’Onder, 13 Leandro Ferreira, 14 Parra, 19 Pieragostino, 21 Ferraioli, 23 Scarinci, 99 Santacroce. All. Palusci 

ARBITRI: Dario Pezzuto (Lecce), Giovanni Tessa (Batletta) CRONO: Arrigo D’alessandro (Policoro)

MARCATORI: 2° T GUI 01:48, CALDEROLLI 02:42, GUI 10:03, MURILO 10:48, AVELLINO 12:49

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

AMMONITI: 1°T LEANDRO (C) 6’12’, DALL’ONDER (C)15’00’, WELLINGTON 16’00’’. 2°T NICOLODI 4’22’, 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Coronavirus, morto 58enne pescarese Antonello Bianco: il ricordo del sindaco Masci

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus: morto a Pescara Nicola Marcantonio, proprietario del castello di Cepagatti

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento