rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Earth Day Italia

I segugi terranno alla larga gli orsi dai paesi

A Popoli il 28 e 29 settembre si terranno degli addestramenti di segugi da parte dell'Ente nazionale cinofilia italiana per proteggere orsi e paesi da possibili incontri ravvicinati.

L’importanza dell’orso bruno marsicano per il Parco Nazionale d’Abruzzo è cosa nota, tanto da essere il simbolo faunistico della nostra regione. Troppe volte anche in questi ultimi mesi abbiamo dovuto riportare vili atti di bracconaggio che hanno causato la morte di diversi plantigradi..

Capita che alcuni esemplari si avventurino in centri abitati, causando sicuramente curiosità, ma anche potenzialmente pericolosi incontri ravvicinati. Alcune fattorie sono frequentate da orsi che cercano del cibo. Per tutelare cittadini, ma anche gli orsi stessi da eventuali contatti  l’Ente nazionale cinofilia italiana organizza il 28 e 29 settembre delle prove di abilitazione per cani segugi nel comune pescarese di Popoli, per addestrare cani al fine di prepararli a diventare delle vere sentinelle scaccia orsi.  L’assessore provinciale all’Ambiente e Caccia Mario Lattanzio, con il direttore dell’ufficio di programmazione attività faunistico venatorie della Regione Abruzzo Giorgo Chiarini hanno comunicato l’iniziativa al fine di aumentare la tutela degli animali e le conoscenze dei cacciatori. L'addestramento dei cani limiere, la razza utilizzata principalmente dai cacciatori di cinghiali, è importante anche per la sicurezza di questi e a tal fine è previsto uno stage organizzato dalla Regione e rivolto agli amanti della pratica venatoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I segugi terranno alla larga gli orsi dai paesi

IlPescara è in caricamento