menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

WhatsApp cambia la privacy: se non si accettano i nuovi termini, l’account verrà eliminato

Fuga da WhatsApp

Entro il prossimo 8 febbraio WhatsApp attuerà dei cambi: tutti gli utenti registrati dovranno accettare i nuovi termini riguardanti la privacy. L’account sarà eliminato se non si accetteranno le disposizioni.

In poche parole WhatsApp non è più tanto privato così come si credeva all’inizio. Ricordiamo che la piattaforma di messaggistica è stata acquisita da Facebook nel 2014.

Ma torniamo agli aggiornamenti, perché a cambiare è l’informativa sulla privacy di WhatsApp. Le modalità di trattamento dei dati cambieranno e cambierà il modo di come le aziende potranno utilizzare i servizi disponibili su Facebook per conservare e gestire le proprie chat WhatsApp.

La novità è legata al servizio di messaggistica WhatsApp Business riservato alle aziende per l’interazione con i clienti e la vendita diretta dei prodotti: le aziende potranno infatti organizzare su Facebook campagne pubblicitarie basate sulle informazioni presenti nelle chat private.

“Molte aziende si affidano a WhatsApp per comunicare con i propri clienti. Collaboriamo con le aziende che usano Facebook o con terzi per archiviare e gestire al meglio le comunicazioni fra aziende e utenti su WhatsApp". Questo si legge nel comunicato diramato proprio dal supporto ufficiale di WhatsApp.

In fase di aggiornamento dell’applicazione, agli utenti sarà chiesto di accettare i nuovi termini e si può rimandare fino all’8 febbraio. Entro quella data o si accettano le nuove disposizioni, o l’account dovrà essere eliminato.

Motivo per cui negli ultimi giorni sono molti gli utenti hanno deciso di abbandonare preventivamente WhatsApp in favore di altre app di messaggistica, quali Telegram e Signal.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento