social

Vacanze estive: boom di affitti nelle ville in Abruzzo

Tasso di occupazione del 100% durante l’alta stagione.

L’estate italiana si è svolta nelle ville: in moltissimi, tra italiani e stranieri, hanno preferito trascorrere i loro giorni di relax in residenze private e di pregio. I dati dell’Osservatorio Emma Villas, leader italiano nel settore del vacation rental mostrano che il 2021 è stato l’anno migliore per le vacanze in villa.

Sono state infatti ben 3.370 le prenotazioni (corrispondenti a 4.553 settimane di soggiorno) di chi ha scelto la villa per le sue vacanze o momenti di relax, dato che non solo supera l’anno precedente del 55% ma è più alto del 6,5% anche rispetto al 2019, nel periodo pre-Covid.

E l’Abruzzo è stata una delle regioni con il più alto tasso di prenotazioni in villa. Seppur con un numero ristretto di ville disponibili, la nostra regione ha avuto un tasso di occupazione del 100% durante l’alta stagione. 

Toscana, Umbria e Marche sono state le principali destinazioni scelte dai turisti dell’estate 2021 che hanno puntato su affitti brevi di ville e dimore di pregio negli scenari unici del nostro Paese.

Un ottimo risultato, che vede anche le settimane prenotate complessive aumentare del 14,8% rispetto al 2019, ultima stagione pre-pandemia. Secondo i dati, i gruppi che scelgono di trascorrere le vacanze in Abruzzo sono formati in media da 9 persone che si fermano per circa dieci giorni. Il budget? In Abruzzo, si spendono in media circa 3.800 € a prenotazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacanze estive: boom di affitti nelle ville in Abruzzo

IlPescara è in caricamento