rotate-mobile
Segnalazioni Ospedale

Un lettore: "I parchimetri devono accettare il pagamento elettronico"

Un nostro lettore interviene per dire la sua sul "parcometro installato nei pressi dell’ospedale civile Santo Spirito, e credo anche altri"

Un nostro lettore, "in riferimento al parcometro installato nei pressi dell’ospedale civile Santo Spirito, e credo anche altri", ci scrive per segnalare che "con l’approvazione della legge di stabilità del 2016, dal 1* luglio 2016, i parchimetri devono accettare il pagamento elettronico, tipo bancomat etc.".

Nei giorni scorsi Benedetto Gasbarro, amministratore unico della Pescara Multiservice, interpellato da IlPescara aveva spiegato che "nel parcometro dell'ospedale sono esposte le tariffe così come deliberato dalla giunta comunale. Si pagano 50 centesimi dal primo al trentesimo minuto e 1 euro dal trentunesimo al sessantesimo minuto. Le tariffe sono calibrate in questa maniera, e ciò accade anche in altre zone della città".

Ad ogni modo, precisa Gasbarro, "ciascun utente può rivolgersi ai nostri uffici, che sono aperti tutti i giorni, per segnalare qualsiasi tipo di situazione o chiedere un chiarimento sulle varie cose evidenziate nelle diverse zone. Il nostro personale è a completa disposizione per dare risposte a chiunque. Qualora ci siano disservizi o vengano segnalate possibili disfunzioni sui parcometri, noi ci adoperiamo in maniera quasi istantanea. Preciso inoltre che gli stessi ausiliari, deputati al controllo della sosta a pagamento, hanno anche la direttiva di verificare la funzionalità dei parcometri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un lettore: "I parchimetri devono accettare il pagamento elettronico"

IlPescara è in caricamento