Segnalazioni Fontanelle / Via Caduti per Servizio

Fontanelle: Far West nel parco fra spacciatori e combattimenti di cani

La denuncia di Di Pillo (M5S): "A che servono i controlli se, una volta segnalato il degrado e la pericolosità della situazione, l’amministrazione fa orecchie da mercante e non prende seri provvedimenti per risolvere il problema?"

Un parco che dovrebbe accogliere bambini, anziani e famiglie per passare momenti di svago all'aria aperta, trasformato in un covo per criminali, fra spacciatori, tossicodipendenti e cani di grossa taglia lasciati liberi e che spesso vengono fatti combattere a scopo di lucro.

TOPI VICINO AI CASSONETTI SULLA TIBURTINA: IL VIDEO

Situazione difficile al Parco di via Caduti per Servizio a Fontanelle. A denunciare l'accaduto il consigliere comunale del M5S Di Pillo, che ha anche scattato alcune foto. "Possibile che non si possa fare nulla per garantire la sicurezza dei cittadini? Questa situazione è stata più volte denunciata fin dal 2015, dall’unico agente di Polizia Municipale che tre volte la settimana da solo effettua controlli nel quartiere. L’agente ha inviato ben tre comunicazioni a Sindaco, Assessori, Presidente della Commissione Consiliare e C.do di Polizia Municipale. A che servono questi controlli se, una volta segnalato il degrado e la pericolosità della situazione, l’amministrazione fa orecchie da mercante e non prende seri provvedimenti per risolvere il problema?

Di Pillo ha ricordato che nella zona è stato completato un nuovo Palazzetto dello Sport di fatto inutilizzato in quanto non ancora assegnata la gestione da parte del Comune. Nel piano parchi della Giunta Alessandrini inoltre non sono previsti stanziamenti per quest'area verde di Fontanelle. "L’amministrazione Alessandrini come al solito, resta a guardare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontanelle: Far West nel parco fra spacciatori e combattimenti di cani

IlPescara è in caricamento