rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Segnalazioni Centro / Via Nicola Fabrizi

Degrado in via Nicola Fabrizi, un lettore: "Un'occasione persa nonostante il Giro d'Italia"

Un nostro lettore ci ha scritto per segnalare varie situazioni di degrado lungo via Nicola Fabrizi. Ecco le sue parole

Un nostro lettore ci ha scritto per segnalare varie situazioni di degrado lungo via Nicola Fabrizi. Ecco le sue parole: "Passa il giro d’Italia e la nostra Pescara si mette in mostra, un'ottima occasione per far conoscere la nostra città e per farci apprezzare… eppure in pieno centro il degrado, l’inciviltà e l’incuria la fanno da padrone. Mentre mettono striscioni e bandierine che festeggiano il Giro d’Italia, nulla si fa e si è fatto per le aiuole e i marciapiedi di via Nicola Fabrizi, per non parlare delle traverse, tra cassonetti incomprensibilmente a vista sui marciapiedi, rifiuti e cartoni abbandonati già alle 10 di mattina, alberi tagliati e mai ripiantumati".

E non finisce qui, perché "tra l’altro lungo corso Vittorio Emanuele sono stati piantumati alberi già morti, aiuole secche o invase dalle erbacce, addirittura in alcune cresce il grano, che sia di buon auspicio? Su questo non saprei che rispondere, ma sulle carenze urbane di una strana come via Fabrizi c’è tanto, anzi troppo da dire. Ennesima occasione persa per Pescara!", conclude sconsolato il cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado in via Nicola Fabrizi, un lettore: "Un'occasione persa nonostante il Giro d'Italia"

IlPescara è in caricamento