rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Segnalazioni Strada Parco

Via i cassonetti, ma i rifiuti ci sono ancora: la "contraddizione" della strada parco [FOTO]

Giancarlo Odoardi dell'Associazione Rifiuti Zero Abruzzo segnala che la postazione di raccolta rifiuti "rilevata il 27 e il 29 agosto scorso" si è trasformata in una mini discarica a cielo aperto

Giancarlo Odoardi dell'Associazione Rifiuti Zero Abruzzo segnala che la postazione di raccolta rifiuti "rilevata il 27 e il 29 agosto scorso lungo la strada parco", a pochi metri dalla sede dell'omonima associazione, si è trasformata in una mini discarica a cielo aperto. Pur essendo stati rimossi i cassonetti, infatti, la gente continua ugualmente a depositare i rifiuti in quel punto.

Odoardi ricorda che a fine agosto "materiali di ogni tipo tracimavano abbondanti dai cassonetti ormai sommersi. Più di uno, commentando la mia segnalazione, aveva fatto risalire il disservizio alla chiusura della strada parco per via dei lavori in corso e quindi all’impossibilità, per i mezzi di nettezza urbana, di raggiungere la postazione. Cosa che poi però è avvenuta. Tuttavia, oltre a rimuovere i rifiuti, sono stati giustamente tolti anche i cassonetti".

E adesso, evidenzia Odoardi, "c’è chi crede che quel luogo sia ancora deputato al conferimento dei sacchi di monnezza, differenziata o meno, e continua a portarla lì, incurante dell’assenza dei contenitori. Una sorta di “ricordo” non rimosso che fa vedere quello che non c’è più, ma che, con incivile presunzione, si ritiene debba “logicamente” ancora esserci".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via i cassonetti, ma i rifiuti ci sono ancora: la "contraddizione" della strada parco [FOTO]

IlPescara è in caricamento