rotate-mobile
social

Rc auto Pescara: aumenti in arrivo a causa dei numerosi sinistri

In Abruzzo sono stati registrati 19mila automobilisti che hanno dichiarato un sinistro con colpa

Per più di 19mila automobilisti abruzzesi ci sono brutte notizie sul fronte Rc auto. È questo il numero di sinistri con colpa registrati dalla popolazione alla guida, che prevede quindi un peggioramento della propria classe di merito e un aumento del costo dell’Rc auto.

Secondo l’osservatorio di Facile.it, in base all’analisi del comparatore – realizzata su un campione di quasi 12mila preventivi raccolti in Abruzzo a dicembre 2021 – il numero di automobilisti che hanno denunciato un sinistro con colpa è cresciuto del 14% rispetto allo scorso anno, le tariffe riservate a quelli virtuosi per il momento restano ancora su livelli minimi.

«Le tariffe godono ancora oggi del calo dei sinistri rilevato per tutto il 2020, ma con il 2021 questi hanno ricominciato a salire e, in virtù di ciò, ci aspettiamo che i premi assicurativi tornino a crescere, con rincari che secondo le nostre stime potranno arrivare anche a 35-40 euro per ciascun automobilista.» spiega Andrea Ghizzoni, managing director insurance di Facile.it.

A livello regionale il 2,66% degli automobilisti ha dichiarato un incidente con colpa, percentuale che risulta essere più alta rispetto a quella nazionale (2,47%).

Pescara è la provincia abruzzese che ha registrato la percentuale più alta di automobilisti che hanno denunciato all’assicurazione un sinistro con colpa (4,09%) e che, quindi, vedranno peggiorare la propria classe di merito e, con essa, salire il costo dell’Rc auto.

Pescara è seguita, in graduatoria, da L’Aquila, Teramo e Chieti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rc auto Pescara: aumenti in arrivo a causa dei numerosi sinistri

IlPescara è in caricamento