Lunedì, 20 Settembre 2021
social

Rc Auto: in Abruzzo premi in ribasso del 15,5%, in controtendenza con il trend nazionale

La regione è in controtendenza rispetto al trend di risalita rilevato a livello nazionale

A luglio sono stati registrati aumenti in tutta Italia che riguardano i premi medi Rc Auto. L’analisi condotta dall’Osservatorio Rc Auto di Facile.it non riguarda però l’Abruzzo, una regione in controtendenza. Oggi per assicurare un veicolo a quattro ruote in regione occorrono, in media, 366,74 euro, vale a dire il 15,5% in meno rispetto ad un anno fa e, addirittura leggermente inferiore rispetto a quanto rilevato a giugno (-2,2%).

I dati a Pescara e nelle altre province  

Confrontando il costo medio Rc Auto di luglio 2021 con quello di luglio 2020 emerge un dato interessante: il calo dei prezzi è stato registrato, seppur in misura differente, in tutto l’Abruzzo, con una diminuzione a doppia cifra in ogni area.

La provincia abruzzese che ha visto scendere in misura maggiore il prezzo dell’Rc Auto è stata quella di Pescara dove, lo scorso mese, il premio medio era pari a 394,22 euro, in calo del 17,77% negli ultimi dodici mesi; nonostante questo, però, la provincia risulta essere l’area dell’Abruzzo dove assicurare un veicolo a luglio 2021 costava di più.

Seguono nella graduatoria regionale la provincia di Teramo, dove lo scorso mese la diminuzione è stata del 15,27% su base annua, con un premio medio stabilizzatosi a 359,87 euro, e quella di Chieti, dove il calo annuale è stato del 13,87%, con un premio medio fermo a 350,01 euro, il più basso registrato in Abruzzo.

Chiude la classifica la provincia di L’Aquila, area dove il premio medio è diminuito del 12,71%, arrivando a 363,14 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rc Auto: in Abruzzo premi in ribasso del 15,5%, in controtendenza con il trend nazionale

IlPescara è in caricamento