rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
social

Cos’è la pizza scima abruzzese e come si prepara

Pochi ingredienti e tanta manualità

Una focaccia senza lievito: ecco cos’è la pizza scima abruzzese, una facile preparazione salata da gustare in tanti modi e in tutti i momenti.

Perché si chiama così? Trattandosi di una pizza che non prevede lievitazione è considerata acime, ovvero azzimo, o azzima nel caso della pizza abruzzese.

Questo tipo di focaccia, oltre che essere di facilissima preparazione, è anche esteticamente molto interessante e ben curata: sulla superficie dorata presenta una serie di rombi effetto trapuntato.

Ricetta della pizza scima

Come si prepara la pizza scima? Con pochi ingredienti e tanta manualità.

Ingredienti

700 grammi di farina di grano tenero

40 centilitri di vino bianco, preferibilmente Trebbiano d’Abruzzo

30 centilitri di olio evo

sale

Preparazione

Formare una fontana con la farina, aggiungere il sale e l'olio un po' alla volta e il vino. Iniziare a mescolare e, mentre si impasta, unire quel che resta di olio e vino, finché non si ottiene un panetto morbido.

Stendere la pasta con un mattarello su un tagliere di forma circolare, fino a raggiungere lo spessore di 1 centimetro e mezzo. Prendere un coltello e usare la punta per fare piccole incisioni sulla superficie dell'impasto, formando dei rombi. Aggiungere olio e un po' di sale e cuocere, preferibilmente al focolare sotto il "coppo", per circa 40-45 minuti. Per chi usa il forno bastano 30 minuti di cottura.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cos’è la pizza scima abruzzese e come si prepara

IlPescara è in caricamento