rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
social

McDonald’s Montesilvano dona pasti caldi ai bambini ucraini rifugiati

Il progetto durerà fino a fine marzo

In collaborazione con il Corpo dei Vigili Urbani, il McDonald’s di Montesilvano dona 250 pasti caldi ai bambini ucraini rifugiati nelle strutture alberghiere cittadine. Altri 200 pasti ad una struttura caritativa del territorio, che offre accoglienza a persone e famiglie in difficoltà, la Casa Famiglia Esperanza.

L’iniziativa solidale “Sempre aperti a donare” di McDonald’s, Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald e Banco Alimentare torna per la seconda edizione.

Il progetto è stata lanciato per la prima volta lo scorso anno, con l’obiettivo di dare conforto ai più bisognosi e sostenere le comunità locali in un momento di emergenza, come quello affrontato durante il lockdown a causa della pandemia. Quest’anno l’azienda e la sua fondazione rinnovano la proposta, nella consapevolezza che certe emergenze non cessano mai di essere tali, rilanciando l’obiettivo: 150mila pasti donati, in 150 comuni italiani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

McDonald’s Montesilvano dona pasti caldi ai bambini ucraini rifugiati

IlPescara è in caricamento