menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
@Unsplash

@Unsplash

Perché si indossa l’intimo rosso a Capodanno?

È il colore della buona sorte

A Capodanno è usanza indossare l’intimo rosso. Ma perché? Il rosso, banalmente, è un colore portafortuna, di buon augurio, perfetto per augurare e soprattutto augurarsi il meglio per l’anno nuovo.

Non si tratta, quindi, di qualcosa legato alla lingerie, ma dell’uso del colore nel proprio look, così come negli addobbi casalinghi e non.

Vero è che, in questi ultimi decenni, l’intimo rosso è diventato una vera e propria trovata pubblicitaria, una grandissima operazione di marketing che ha consentito alle aziende di lingerie di sponsorizzare e vendere meglio i loro prodotti, rigorosamente rossi o abbelliti da dettagli declinati nel colore della passione.

Il rosso, dunque, è il colore della buona sorte, ma c’è un motivo per cui è considerato in tutto il mondo una tonalità beneaugurante.

La tradizione orientale

In Oriente il rosso simboleggia la fortuna ed è utilizzato anche per gli abiti da cerimonia, ad esempio quelli del matrimonio. Questo colore è stato utilizzato anticamente per scacciare e spaventare la bestia Niàn, che mangiava gli uomini, e altri spiriti malvagi.

La tradizione romana

C’è anche una tradizione romana per cui il rosso aveva un ruolo importante. In occasione del Capodanno romano, nel 31 a.C., Ottaviano Augusto fece indossare a donne e uomini qualcosa di rosso, perché questa cromia simboleggiava salute, fertilità e potere.

Oggi comunemente il rosso è conosciuto come colore dell’energia, della passione e della forza. Ecco perché indossare l’intimo rosso, ma anche un vestito, a Capodanno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento