Mercoledì, 16 Giugno 2021
social

Immatricolazioni: in provincia di Pescara aumentano gli autocarri

L’unica ad ospitare mezzi elettrici per il trasporto merci

Il 2020 è stato un anno difficile anche per il mondo del trasporto merci e persone su strada e in Abruzzo è stato registrato un calo del 30% di immatricolazioni di autobus. Ripercussioni sull’evoluzione del parco circolante, che è molto datato. Questo è quanto emerge dall’Osservatorio sui macro trend del trasporto pesante realizzato da Continental, brand che da 150 anni fa della sicurezza su strada e dell’innovazione tecnologica la propria missione.

A Pescara e provincia la diminuzione di nuove targhe è stata del -85,7%. Qui gli autobus di massimo 5 anni sono solo il 12,4%.

Discorso diverso per quanto riguarda gli autocarri. La nostra provincia è l’unica a dare segnali positivi con una crescita del 12%, con il parco circolante più giovane e sempre l’unica ad ospitare mezzi elettrici per il trasporto merci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immatricolazioni: in provincia di Pescara aumentano gli autocarri

IlPescara è in caricamento