Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2020: un gesto importante, gratuito e salvavita

Da mercoledì 10 a domenica 14 giugno sui profili social dell’Avis nazionale sarà possibile prendere parte alle iniziative proposte

Si celebra domenica 14 giugno la Giornata Mondiale del Donatore di Sangue e l’Avis ha organizzato una serie di eventi e iniziative a distanza, causa Coronavirus, per celebrare onorare l’evento.

Nonostante il rinvio al 2021 degli eventi previsti, deciso dall’Oms a seguito degli effetti del Covid-19, fino a domenica sono diversi gli appuntamenti organizzati e che puntano a coinvolgere quante più persone possibili.

Da mercoledì 10 a domenica 14 giugno sui profili social dell’Avis nazionale sarà possibile prendere parte alle iniziative proposte. In particolar modo, per la Giornata Mondiale del Donatore di Sangue, alle ore 10 sul sito ufficiale dell’Avis sarà pubblicato un video con che i donatori di ogni Paese del mondo hanno voluto inviare per spiegare cosa significhi per loro questa data e quanto importante sia stata la scelta di donare il sangue. Voci e volti che si alterneranno in un continuo “Fil Rouge”.

Donare il sangue è un gesto generoso, volontario e gratuito che può anche salvare vite. Per donare bisogna essere in possesso di determinati requisiti:

  • peso non inferiore a 50kg;
  • 18 – 65 anni per la donazione di sangue intero, (in caso di prima donazione non si devono superare i 60 anni; a giudizio discrezionale del medico, il donatore abituale può continuare a donare anche dopo i 65 anni);
  • 18 – 60 anni per la donazione in aferesi.

Non possono donare, invece, le persone che presentano malattie autoimmuni (celiachia esclusa), cardiovascolari, organiche del sistema nervoso centrale, neoplasie e malattie maligne, tendenza anomala all’emorragia, chi soffre di crisi di svenimenti e convulsioni, chi presenta gravi affezioni gastrointestinali, epatiche, urogenitali, ematologie, renali, metaboliche e respiratorie, e i diabetici.

Per tutte le altre categorie escluse, anche in via temporanea, è possibile visitare il portale Avis Provinciale di Pescara.

Dove donare il sangue, con le dovute precauzioni, è possibile farlo a Pescara, Penne e Popoli:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • Avis Comunale Pescara, Piazza S. D’Acquisto, 19/21, Pescara, tel. 0852934219
  • Uos Medicina trasfusionale ed ambulatorio di ematologia, PO Penne, Via Battaglione Alpini 1, tel. 085 8276293
  • Uos Medicina trasfusionale ed ambulatorio di ematologia, PO Popoli, Via Saffi 118, tel. 085 9898414

Per informazioni è possibile rivolgersi alla sede Avis più vicina e tramite e-mail all’indirizzo: pescara.provinciale@avis.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Che paura la Pantafica! Storia della spaventosa leggenda abruzzese

  • Morto l'ex arbitro di calcio Stefano Pitocco, aveva 44 anni: Loreto Aprutino e Aia-Pescara in lutto

  • Uomo trovato morto nella sua camera dalla madre, tragedia nel Pescarese

  • Chiarita la causa del decesso dell'uomo trovato in una pozza di sangue nella sua camera dalla madre

  • Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

  • È morto Antonello Luzi, volto noto delle tv private pescaresi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento