social

Al Desenzano Film Festival 2020, tra i finalisti anche un regista abruzzese: Simone Bozzelli

Simone Bozzelli, selezionato tra i finalisti della sezione "Cortometraggi italiani" con "J'Adore"

Dal 18 al 22 novembre si terrà il Desenzano Film Festival 2020 e tra i finalisti, nella sezione ‘cortometraggi italiani’ c’è un regista abruzzese. Si tratta di Simone Bozzelli, classe 1994 nato a Silvi, che partecipa a questa edizione, rigorosamente online (per la seconda volta) con il corto J’Adore.

L’artista, dopo essersi trasferito a Milano, si è diplomato alla Naba, dove ha frequentato il corso di Media Design e Arti multimediali. Ha scritto e diretto i cortometraggi Mio Fratello (2015) e Loris sta bene (2017), quest'ultimo presentato al Lovers Film Festival e in numerosi festival nazionali e internazionali.

Dal 2018 studia Regia al Centro sperimentale di Cinematografia di Roma. Il suo cortometraggio Amateur (2019) è stato in concorso alla 34ma Settimana internazionale della Critica di Venezia.

I registi in gara in questa nuova edizione del Desenza Film Festival sono italiani e internazionali, provenienti da Canada, Francia, Nuova Zelanda, Finlandia, Cina, Usa e altri Paesi in tutto il mondo. In gara anche due co-produzioni tra Belgio-Ghana e Italia-Stati Uniti.

Cinque giorni di proiezioni in una sorta di prototipo di cinematografia virtuale, nella sua fruizione, ma reale nel contatto – anche a distanza – con gli angoli più remoti del mondo.

Un nuovo Museo a Pescara, al posto dell'ex sede della Banca d'Italia 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Desenzano Film Festival 2020, tra i finalisti anche un regista abruzzese: Simone Bozzelli

IlPescara è in caricamento