rotate-mobile
social

Cibo a domicilio: gli abruzzesi amano il poke e la pizza

Il cibo a domicilio ha il sapore d’oltreoceano e, almeno ogni tanto, abbandona i sapori tradizionali

Cosa ordinare quando non si ha voglia di cucinare? Secondo il report di Just Eat, gli abruzzesi scelgono in particolar modo l’hawaiano poke e la pizza. Il cibo a domicilio ha il sapore d’oltreoceano e, almeno ogni tanto, abbandona i sapori tradizionali.

Il food delivery ha assunto un ruolo di primo piano nella vita quotidiana degli italiani, che ne apprezzano la varietà, ma anche la facilità di utilizzo e la velocità. Tutti elementi che negli ultimi anni hanno contribuito a far crescere in maniera esponenziale il settore, che oggi rappresenta il 44% del mercato alimentare online, generando un valore di 1,8 miliardi di euro (+20% rispetto al 2021).

I risultati della sesta edizione della “mappa del cibo a domicilio in Italia” di Just Eat svela le nuove tendenze, i piatti più amati ed emergenti.

 Il food delivery in Abruzzo e a Pescara

 Se guardiamo ai momenti preferiti per ordinare, scopriamo che la voglia di food delivery scatta soprattutto quando ci si vuole rilassare a casa dopo una lunga giornata di lavoro o studio, magari godendosi una partita della propria squadra del cuore o giocando ai videogiochi (41%), mentre si guarda un film o la propria serie TV preferita (30%), oppure quando si desidera festeggiare con amici e famiglia un traguardo importante, per amplificare ancora di più questo momento di socialità (28%).

Tra le motivazioni che spingono maggiormente a ordinare cibo a domicilio, troviamo il desiderio di concedersi una coccola dopo una giornata stressante (44%), per soddisfare la voglia di un piatto particolare, magari mai provato prima (37%) oppure perché non si ha voglia di cucinare e non si ha qualcosa di già pronto a casa (31%).

Cosa ordinano abruzzesi e pescaresi? In linea con quanto emerso a livello nazionale, la top 5 delle cucine più ordinate a livello regionale ci racconta di abitudini ormai consolidate, con l’iconica pizza sempre sul podio, seguita dal sapore orientale del giapponese, dall’amato hamburger, dal salutare poke e dall’esotica cucina cinese. Una tendenza che ritroviamo anche in città, dove però la cucina giapponese scalza di una posizione l’hamburger.

Troviamo anche kebab, panini, gelato, cucina italiana e piadine. Tra i piatti più ordinati a Pescara ci sono involtini primavera, ravioli alla griglia e riso alla cantonese. 

A livello regionale la passione per la pizza è confermata: la diavola è la più scelta, insieme alle olive ascolane per quanto riguarda i contorni.

Tra le cucine in ascesa troviamo quella hawaiana, con il salutare poke, quella italiana come sempre, e c’è una crescente attenzione per la cucina americana.

Tra i piatti vanno forte i ravioli di carne arrosto e gli hamburger componibili, che conferma la tendenza della personalizzazione dei piatti.

I piatti della tradizione più amati sono la chitarrina alla teramana, gli arrosticini e gli anellini alla pecorara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibo a domicilio: gli abruzzesi amano il poke e la pizza

IlPescara è in caricamento