rotate-mobile
social

Campionati della cucina italiana: trionfano le Lady Chef pescaresi

Grande successo per l’associazione delle Lady Chef della provincia di Pescara

Al Rimini Expo Centre Italy si è appena conclusa la sesta edizione dei campionati della cucina italiana, la più importante e completa competizione culinaria nazionale per la Federazione Italiana Cuochi. Nella competizione si sono particolarmente distinte le Lady Chef della provincia di Pescara.

Dopo essersi confrontate in diverse competizioni e affrontato numerosi concorrenti provenienti da tutta Italia e da delegazioni estere, hanno conquistato oro, argento, bronzo e premio della critica gastronomica in diverse categorie.

Hanno preso parte alla competizione le giovani leve dell’istituto alberghiero “F. De Cecco” di Pescara, che guidate e preparate dalla coach Enza Liberati, docente dell’alberghiero e coordinatrice Lady Chef Abruzzesi, hanno conquistato, per la categoria “miglior allievo”, il bronzo con Amy Lanesi ed Alessia Lanesi e per la categoria “ragazzi speciali”. Il primo premio con medaglia d’oro è andato a Sabrina Lafarciola con Amy Lanesi con il piatto “gioielli d’Abruzzo”.

“Un grande risultato per queste ragazze” afferma la coach Enza Liberati “che premia la volontà, la capacità e l’impegno costante che hanno messo per raggiungere questo obiettivo”.

Per il trofeo Fic-migliore professionista Lady Chef, contest tutto al femminile, promosso in collaborazione con Cirio Alta Cucina, che vede protagonista il pomodoro, al quale abbinare una o più tipologie di prodotti tipici delle aree territoriali di provenienza delle sfidanti, ha partecipato e conquistato la medaglia  di bronzo la chef e segretaria delle Lady Chef Pescara, Emma Barone, con i suoi “tortelli ripieni di agnello, fondente di polpa ricca e Supercirio, fonduta di pecorino di Farindola e cialda di pecorino”.

La chef Barone è giunta nella competizione dopo aver superato dapprima una selezione provinciale e regionale, per poi giungere in finale con 19 concorrenti totali. “Una bella sfida” afferma la chef Barone “valorizzare i prodotti Cirio Alta Cucina e le tipicità dell’Abruzzo; ho voluto far conoscere le nostre materie prime e sono orgogliosa di aver conquistato il Bronzo, nonostante fosse la mia prima esperienza”.

Per la prima volta nelle competizioni per la categoria squadre, grazie alla coordinatrice nazionale Alessandra Baruzzi, è stato creato un team tutto al femminile, formato dalle Lady Chef D’Italia, 6 chef che hanno realizzato in coppia le tre portate del menù in gara: Starter, Main Course e Dessert.

 La chef e coordinatrice provinciale delle Lady Chef Pescara, Giovanna De Vincentis, è stata selezionata per rappresentare l’Abruzzo, ed ha realizzato insieme alla collega di Frosinone, Mirella Crescenzi, una “Main Course”, che rappresenta la portata principale del menù della squadra, studiata sulla base dei prodotti del territorio e della stagionalità, dal nome “RossoConiglio”, conquistando i palati dei giudici e portando a casa l’argento e il premio della critica gastronomica. 

 “Il compartimento delle Lady Chef Pescara” afferma la chef De Vincentis “di cui sono coordinatrice, è in continua crescita e gli obiettivi raggiunti sono dati dall’ impegno, dallo studio e dalla tenacia delle professioniste che animano l’associazione, la vittoria del singolo è la vittoria di tutte, perché per ogni evento c’è la collaborazione di un intero gruppo, e questa sarà sempre la nostra forza”. 

Inoltre in occasione dell’assemblea annuale della Federazione Italiana Cuochi (Fic) la chef De Vincentis è stata premiata per il grande impegno profuso in vari eventi che hanno portato in alto il nome dell’associazione e dell’Abruzzo, dalla sua vittoria al concorso nazionale Extracuoca, alla partecipazione nei lavori di Casa Sanremo inerenti al  72° festival della canzone italiana, all’udienza con Papa Francesco ed alla non ultima partecipazione ai campionati della cucina Italiana con ottimi risultati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionati della cucina italiana: trionfano le Lady Chef pescaresi

IlPescara è in caricamento