#noisiamoinvisibili, sciopero delle scuole paritarie: a Pescara aderisce l'istituto Nostra Signora

Si tratta del primo sciopero da parte delle scuole paritarie e a Pescara ha aderito l'istituto Nostra Signora, che vanta una lunga tradizione nel panorama scolastico pescarese ha deciso di aderire a questa manifestazione

#noisiamoinvisibili. Con questo hashtag le scuole paritarie nazionali lanciano il loro grido d'allarme e le presidenze nazionali dell'Usmi (Unione superiori maggiori d'Italia) e della Cism (Conferenza italiana superiori maggiori), hanno indetto uno “sciopero” per oggi, martedì 19 e domani, mercoledì 20.
Si tratta del primo sciopero da parte delle scuole paritarie e a Pescara ha aderito l'istituto Nostra Signora, che vanta una lunga tradizione nel panorama scolastico pescarese ha deciso di aderire a questa manifestazione.

Le lezioni (on-line) si terranno, ma con una formula diversa. L’Istituto Nostra Signora, insieme alle altre scuole paritarie, silenziosamente, farà rumore dando spazio ad approfondimenti sulla Costituzione e sulla cittadinanza, partendo dal diritto allo studio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Le motivazioni di questa movimentazione scaturiscono, in primis, dalle difficoltà legata al pagamento delle rette scolastiche, ma questa non è che la punta di un iceberg che ha radici molto più profonde», si legge in una nota, «di fatto le scuole paritarie rappresentano, insieme alle scuole pubbliche le gambe dell’istruzione in Itala, inglobando circa il dieci per cento della popolazione scolastica. Cosa succederebbe se gli istituti paritari chiudessero? Come potrebbe la scuola pubblica, già in evidente affanno per le riaperture di settembre, assorbire l’indotto di studenti e docenti che si dovranno riversare, come un fiume in piena, negli istituti pubblici? Gli istituti paritari, in questo periodo di grande difficoltà sono pronti a ripartire, garantendo ai ragazzi spazi, attrezzature e modalità operative compatibili con l’emergenza epidemiologica in corso. Pertanto, mai come ora, le scuole paritarie non possono essere lasciate indietro. Il governo deve garantire fattivamente la parificazione, scuole statali - scuole paritarie prevedendo un trattamento scolastico equivalente, così come stabilito negli articoli 33 e 34 della Costituzione, anche nel rispetto del principio di eguaglianza di cui all’art. 3 Costituzione che garantisce che agli alunni delle scuole private sia assicurato un trattamento equipollente a quello degli alunni delle scuole statali. Questo è lo scopo di questi due giorni. Far sentire una voce che troppo spesso è restata in silenzio affinché venga data reale attuazione a quanto previsto anche nella legge 62/2000 che ha disposto la libertà di scelta educativa all’insegna del perseguimento di un sistema scolastico nazionale più flessibile, più diversificato, più efficiente, più di qualità; un sistema scolastico dove le parole pubblico e paritario si fondono per il perseguimento del bene dell’intera comunità scolastica».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Che paura la Pantafica! Storia della spaventosa leggenda abruzzese

  • Morto l'ex arbitro di calcio Stefano Pitocco, aveva 44 anni: Loreto Aprutino e Aia-Pescara in lutto

  • Uomo trovato morto nella sua camera dalla madre, tragedia nel Pescarese

  • Si masturba nel terminal bus davanti a decine di persone (anche bambini e ragazzi), pescarese nei guai

  • Chiarita la causa del decesso dell'uomo trovato in una pozza di sangue nella sua camera dalla madre

  • Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento