rotate-mobile
Salute

Profughi ucraini, dal 2 maggio centro accoglienza e hub vaccinale all'ex Lidl di via Tirino

I due servizi lasciano la stazione Porta Nuova e palazzo Fuksas, dalla prossima settimana nuovi orari in tutti i centri vaccinali della provincia

Si spostano ufficialmente all'ex Lidl di via Tirino (incrocio con via Colle Renazzo) il centro di accoglienza dei profughi ucraini oggi alla stazione Porta Nuova e il centro vaccinale di palazzo Fuksas. In quest'ultimo l'attività terminerà domani con entrambe le attività che dal 2 maggio saranno svolte dove c'era prima il supermercato il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 13.

Cambiano gli orari anche per gli altri hub vaccinali della provincia. Il baby hub che si trova nel vecchio ospedale, in via Paolini, sarà attivo tutti i mercoledì del mese di maggio dalle 15 alle 18 e sarà a disposizione per le prime e le seconde dosi di Pfizer ai bambini tra i 5 e gli 11 anni su prenotazione. Aperto invece dal martedì al venerdì dalle 9 alle 13 l'hub dell'Outlet di Città Sant'Angelo (Ingresso D). Il centro vaccinale di Penne (contrada Campetto) effettuerà il servizio venerdì 13 e venerdì 18 maggio dalle 14.30 alle 19; stessi giorni per l'ex cementificio di Scafa che sarà aperto dalle 15 alle 18.

In tutti i centri vaccinali gli adolescenti e adulti (over 12 anni) ricorda la Asl, possono ricevere la vaccinazione anticovid (prima e terza dose) senza prenotazione. Si ricorda che per ricevere la terza dose devono essere trascorsi almeno 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario. Resta obbligatoria la prenotazione per l’età pediatrica (5-11 anni) da effettuarsi tramite il portale di poste italiane o chiamando il numero verde 800 009966. Tutte le informazioni, compresa la modulistica, sono consultabili a questo link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profughi ucraini, dal 2 maggio centro accoglienza e hub vaccinale all'ex Lidl di via Tirino

IlPescara è in caricamento