menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Come i pistacchi americani possono aiutare a rafforzare il sistema immunitario

I pistacchi americani forniscono molti nutrienti che possono aiutare il sistema immunitario a funzionare, tra cui vitamina B6, zinco, rame, ferro, selenio, folato, polifenoli, carotenoidi, fibre e proteine

Molte persone stanno cercando di migliorare la loro salute generale e il loro sistema immunitario quest’anno, con una particolare attenzione alla dieta. Come riporta l’International Food Information Council’s Year-End Survey dell’International Food Information Council, una persona su tre riferisce che le sue abitudini alimentari sono diventate più sane nel corso dell’ultimo anno. Guardando al 2021 appena iniziato, il 22% delle persone dichiara di essere preoccupato di come le proprie scelte alimentari stiano influenzando la sua salute fisica o mentale.

L’aggiunta di cibi nutrienti – come i pistacchi americani – alla dieta può aiutare a dare al corpo più vitamine e minerali necessari per aiutare il sistema immunitario a funzionare al meglio. Il sistema immunitario è la prima linea di difesa contro le infezioni. Un sistema immunitario sano aiuta il processo di guarigione e riduce i tempi di recupero. I pistacchi americani forniscono molti nutrienti che possono aiutarlo a funzionare, tra cui vitamina B6, zinco, rame, ferro, selenio, folato, polifenoli, carotenoidi, fibre e proteine.

“Raccomando sempre i pistacchi come un comodo spuntino, ottimo da consumare dopo un allenamento oppure ogni volta che si ha bisogno di uno snack nutriente per calmare la fame fino al successivo pasto“, afferma il dottor Giorgio Donegani, tecnologo alimentare ed esperto in nutrizione ed educazione alimentare. “Ma quest’anno sto anche consigliando i pistacchi per la ricchezza di sostanze nutritive vitali che contengono, che possono aiutare il sistema immunitario a funzionare al meglio“.

Le proprietà funzionali del pistacchio americano contribuiscono al buon funzionamento del sistema immunitario in molti modi:

  • Vitamine B (B1, B6 e Folato): necessarie per combattere le infezioni
  • Zinco, magnesio e selenio: possono ridurre il rischio e la gravità delle infezioni virali
  • Proteine: possono rafforzare il sistema immunitario aiutando a mantenere le cellule immunitarie sane, responsabili dell’eliminazione di cellule danneggiate, batteri e virus
  • Gamma-Tocoferolo (antiossidante): può aiutare ad accelerare i tempi di recupero e a ridurre l’infiammazione delle vie aeree
  • Rame: aiuta a produrre anticorpi per preservare il sistema immunitario
  • Polifenoli e carotenoidi (luteina e zeaxantina): possono incrementare l’attività di alcune cellule immunitarie, ridurre l’infiammazione e potenziare il meccanismo di difesa antiossidante dell’organismo
  • Prebiotici (fibre e molto altro): agiscono come cibo per i probiotici benefici nel tratto gastrointestinale che aiutano a proteggere l’organismo dalle infezioni e regolano il sistema immunitario delle mucose.

La ricerca mostra che i pistacchi possiedono proprietà prebiotiche e possono contribuire ad aumentare i batteri probiotici benefici. La frutta a guscio, come il pistacchio, è parte integrante di una dieta nutriente. I pistacchi non solo sono naturalmente a basso contenuto di sodio e di zucchero, ma sono anche molto apprezzati per il loro impatto positivo sulla salute del cuore, sul peso e sulla gestione degli zuccheri nel sangue.

È stato anche recentemente dichiarato che i pistacchi sono considerati una proteina completa, contenente tutti e 9 gli amminoacidi essenziali necessari per sostenere la salute di coloro che hanno più di 5 anni. In Europa i pistacchi raggiungono la soglia necessaria per essere considerati una fonte di proteine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento