Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Salute

Donazioni di sangue in calo, l'appello dell'Avis Pescara

Con il caldo, diminuisce l’afflusso di donatori nella sede di corso Vittorio Emanuele II 10, nonostante le tante iniziative create appositamente per incentivare la donazione

Drastico calo delle donazioni di sangue in questa estate 2019 anche a Pescara come in generale in tutta l'Italia.
Con il caldo, diminuisce l’afflusso di donatori nella sede di corso Vittorio Emanuele II 10, nonostante le tante iniziative create appositamente per incentivare la donazione.

Sia a luglio che ad agosto, con le ferie alle porte, si riscontra un netto calo di donazioni di sangue.

Per questo motivo si dice preoccupato il presidente dell'Avis Comunale Pescara, Vincenzo Lattuchella:

«Sappiamo che questi sono mesi tragici per le donazioni. C’è una vera e propria emergenza, perché il sangue scarseggia ma non scarseggiano le persone che ne hanno bisogno. Per questo motivo dobbiamo tutti metterci una mano sulla coscienza e a prescindere dal caldo e delle ferie, continuare a donare anche in questi mesi. Avis Pescara ha anche creato delle iniziative come il Chocho Sunday e l’Anguria party per agevolare l’arrivo dei donatori nella nostra sede, ma i numeri restano sempre preoccupanti. Le malattie e le necessità dei pazienti non vanno in ferie, resta sempre la continua necessità di sangue. Per questo invito tutti i donatori a recarsi nella nostra sede e donare».

Per informazioni ci si può rivolgere alla sede dell'Avis Pescara in corso Vittorio Emanuele II, 10, nei seguenti giorni e orari:

  • Lunedì e martedì dalle ore 7:30 alle 15;
  • Mercoledì, Giovedì e Venerdì dalle 7:30 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:30
  • Sabato dalle 7:30 alle 12:00
  • Ogni ultima domenica del mese apertura straordinaria dalle 9:00 alle 12:00
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donazioni di sangue in calo, l'appello dell'Avis Pescara

IlPescara è in caricamento