rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Politica

Zone rosse, Blasioli: “Sospiri chiede aiuto al Governo, ma il consiglio regionale che fa?”

Il consigliere Pd sottolinea che l’opposizione e il territorio chiedono da giorni «azioni concrete alla Regione sulle zone rosse, che avrebbero diritto a una velocizzazione ad esempio dell’effettuazione dei tamponi a tutta la popolazione»

Zone rosse, il consigliere regionale Pd Blasioli scende in campo contro il presidente del consiglio Sospiri: «Chiede aiuto al Governo ma il consiglio regionale potrebbe già intervenire e non lo fa».

«Leggere la lunga invettiva con cui Sospiri chiede aiuti al Governo sulla Val Fino, zona rossa sin dal 18 di marzo scorso per ordinanza regionale, ci lascia sgomenti - scrive Blasioli - Ma lui è lo stesso presidente che ha diretto il consiglio regionale del 1° aprile, durante cui è stata approvata la legge regionale 106 Cura Abruzzo con le ricette del centrodestra per famiglie e imprese della zona rossa?».

Blasioli sottolinea che «è da allora che l’opposizione e anche il territorio chiedono azioni concrete alla Regione sulle zone rosse d’Abruzzo, che avrebbero diritto a una velocizzazione ad esempio dell’effettuazione dei tamponi a tutta la popolazione». Quindi l'ex vicesindaco di Pescara conclude:

«É un abbandono totale quello della provincia di Pescara. E perché fra il dire e il non fare, c’è di mezzo il mare di parole che la Regione sta spargendo da quando è iniziata quest’emergenza, tralasciando di risolvere i problemi veri che vanno affrontati al più presto per andare oltre e risollevarci».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zone rosse, Blasioli: “Sospiri chiede aiuto al Governo, ma il consiglio regionale che fa?”

IlPescara è in caricamento