rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Politica

Marsilio sulla zona gialla: "Nulla di sconvolgente, il problema è l'accelerazione dei ricoveri"

Il presidente della giunta regionale commenta il ritorno in zona gialla dell'Abruzzo a partire da lunedì 10 gennaio

«L'ingresso in zona gialla non è nulla di sconvolgente. Sapevamo da giorni che sarebbe accaduto e anzi siamo soddisfatti che siamo arrivati bianchi fino all'Epifania».
A parlare all'Adnkronos è il presidente della giunta regionale, Marco Marsilio, che sottolinea anche: «Il problema vero è che questa variante Omicron rischia di portare a una accelerazione ulteriore, purtroppo, dei ricoveri e dell'ospedalizzazione».

Nella giornata di ieri, venerdì 7 gennaio, il ministro della Salute, Roberto Speranza ha firmato l'ordinanza con la quale è stato ufficializzato il ritorno della nostra regione in zona gialla a partire da lunedì 10 gennaio. 

Riguardo alle misure restrittive previste, Marsilio aggiunge «alcuni provvedimenti già previsti per le zone gialle erano stati applicati con decreto legge anche a chi stava in bianca, quindi nella vita quotidiana cambia poco o nulla».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marsilio sulla zona gialla: "Nulla di sconvolgente, il problema è l'accelerazione dei ricoveri"

IlPescara è in caricamento