Sclocco: "Marsilio istituisce autonomamente la zona arancione, è una buffonata"

La consigliera comunale critica il presidente della Regione Abruzzo in riferimento a quanto accaduto nelle ultime ore e afferma: "Siamo in una situazione seria e grave. Non ci meritiamo queste buffonate e non lo meritano i morti che abbiamo perso"

La consigliera comunale Marinella Sclocco critica il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio sul ritorno in zona arancione e, riferendosi a quanto accaduto nelle ultime ore, afferma: "Siamo in una situazione seria e grave. Non ci meritiamo queste buffonate e non lo meritano i morti che abbiamo perso".

"Prima l’Abruzzo diventa l’unica regione rossa d’Italia, così, in autonomia... a prescindere - scrive Sclocco su Facebook - Poi Marsilio, sempre da solo, decide di far diventare la regione arancione. Perché abbiamo un presidente Rainbow?".

Secondo l'esponente di centrosinistra, si tratterebbe di una mossa maldestra "per tentare di scaricare la colpa sul governo dopo gli insulti che tutti gli abruzzesi" in questi giorni hanno "urlato contro" la giunta regionale, cui la Sclocco adesso si rivolge con queste parole: "Non è possibile passare da un colore all’altro così, perché non avete capito niente (o fate finta di non capire). Tornate da dove siete venuti. Basta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

Torna su
IlPescara è in caricamento