Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica

Nel prossimo consiglio comunale il voto per esprimere solidarietà al popolo iraniano dopo la violenta repressione del governo

Durante la seduta di lunedì 16 gennaio verrà votato l'ordine del giorno proposto dal presidente del consiglio comunale Marcello Antonelli

Verrà votato durante la seduta di lunedì 16 gennaio alle 15,30 l'ordine del giorno su proposta del presidente del consiglio comunale Marcello Antonelli, riguardante la missiva che sarà inoltrata all'ambasciatore in Italia della repubblica islamica dell'Iran con un appello contro la repressione violenta sul popolo, dopo gli scontri in atto da settimane. La missiva firmata dallo stesso Antonelli e dal sindaco Carlo Masci sarà quindi dopo il voto inviata a S.e. Mohammad Reza Sabouri e intende condannare tutte le forme di repressione violenta messe in atto dal Governo, soprattutto contro le donne.

"Dal capoluogo adriatico arriverà dunque, interpretando il sentimento diffuso della comunità internazionale, un ulteriore segnale di denuncia affinché  non si registri un’escalation di intolleranza da parte del regime iraniano nei confronti della protesta pacifica di un popolo che ha imboccato con coraggio la via che conduce alla conquista di diritti politici e umani. " Ai lavori del consiglio sono stati invitati anche i rappresentanti della comunità di cittadini iraniani che potranno intervenire durante la seduta con la loro testimonianza. Persone che da anni vivono nel nostro territorio e che divulgano le informazioni parallele a quelle dei media ufficiali, sulle condizioni di vita del popolo iraniano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel prossimo consiglio comunale il voto per esprimere solidarietà al popolo iraniano dopo la violenta repressione del governo
IlPescara è in caricamento