Villa Pini, sindacati e IdV critici: ”La Giunta ignora i lavoratori”

Intervengono i sindacati e l'Italia dei Valori sul caso Villa Pini. Dopo il consiglio regionale straordinario, che ha sostanzialmente scaricato il lavoro e le responsabilità al commissario Redigolo, si alzano cori di protesta: "La Regione ignora i lavoratori"

Sono dure ed inequivocabili le reazioni politiche e sindacali riguardanti il Consiglio Regionale straordinario del 16 giugno, che ha trattato il tema dei lavoratori di Villa Pini ed i rapporti fra la Regione e la proprietà della clinica.

La decisione della Giunta è stata quella di erogare il credito del 2008 ad Angelini, con la clausola che però parte dei soldi sia destinata ai lavoratori senza stipendio da oltre sei mesi. L'intera gestione e responsabilità della vicenda, però, è stata affidata, o meglio scaricata, al commissario Redigolo, che quindi dovrà vederci chiaro sulla situazione dei conti della clinica e su come pagare nel minor tempo possibile gli stipendi.

Il senatore Mascitelli, dell'IdV, è critico verso la Giunta di Chiodi: "Come sempre, si è assistito al triste spettacolo dello scarico delle responsabilità a terzi. La Giunta doveva intervenire in modo diretto sugli stipendi dei lavoratori ormai disperati, invece ha proseguito sulla linea della burocrazia e della poca trasparenza, forse per nascondere vicende sporche che non si vogliono rendere di dominio pubblico"

Mascitelli prosegue: "Ho chiesto al Ministro Sacconi di intervenire personalmente e fare chiarezza sul lavoro del commissario, intimando sia la Regione che la struttura a pagare subito i lavoratori, come sempre l'anello più debole e vulnerabile della catena lavorativa. La vicenda arriverà in Parlamento se non ci saranno risposte".


Per i sindacati, uniti su questa vicenda, si tratta di un grave atto di irresponsabilità quello compiuto dalla Giunta, che continua a perdere tempo prezioso ed a mantenere la convenzione con una struttura morosa che non paga gli stipendi a causa dei conti in rosso. Una vicenda scandalosa per i sindacati, che promettono battaglia insieme ai lavoratori, pronti a scendere di nuovo in piazza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

Torna su
IlPescara è in caricamento