rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

Videosorveglianza, la denuncia della consigliera Catalano (Pd) per il parco dello Sport: "Le telecamere non funzionano"

La consigliera comunale Stefania Catalano del Partito Democratico: "Imbarazzo in Comune sul parco dello Sport, chiederemo spiegazioni al sindaco"

«La sorpresa è molto amara: dopo l'inaugurazione della control room nella cosiddetta cittadella della sicurezza, molte telecamere del circuito della videosorveglianza non funzionano o non sono collegate».
A denunciarlo è Stefania Catalano, consigliere comunale del Pd.

«Lo abbiamo scoperto dopo gli atti vandalici che hanno interessato nei giorni scorsi il parco dello Sport di via Rigopiano a Pescara», prosegue la Catalano, «le telecamere sono state installate ma in Comune nessuno sa chi avrebbe dovuto curarne il collegamento e se tale collegamento è stato perfezionato. La control room, inaugurata con due anni di ritardo rispetto alla progettualità e i finanziamenti lasciati in eredità dalla giunta di centrosinistra mostra la sua prima clamorosa falla, in quanto un semplice per quanto odioso episodio di vandalismo rischia di restare impunito perché le telecamere installate nel parco dello Sport, a quanto pare, non funzionano o non sono collegate. Abbiamo fatto molte verifiche in Comune trovando mezze ammissioni molto imbarazzate. Ci chiediamo a questo punto quante altre telecamere siano nelle stesse condizioni e quali in realtà siano funzionanti al di là della propaganda. Chiederemo al sindaco Masci di riferire in consiglio comunale quale sia la reale situazione delle telecamere in città, e perché siano stati persi due anni per l'inaugurazione della control room».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Videosorveglianza, la denuncia della consigliera Catalano (Pd) per il parco dello Sport: "Le telecamere non funzionano"

IlPescara è in caricamento