Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica Rancitelli / Via Verrino

Via Verrino, i consiglieri Montopolino e D'Incecco: "La strada andava temporaneamente chiusa"

I consiglieri di maggioranza intervengono dopo le polemiche sollevate dal comitato di quartiere sull'istituzione temporanea della Ztl in via Verrino

La chiusura temporanea di via Verrino è avvenuta per motivi di sicurezza e non per il capriccio di pochi. I consiglieri comunali Montopolino e D'Incecco intervengono in merito alla questione dell'istituzione temporanea della Ztl che aveva scatenato le proteste del comitato di quartiere di Rancitelli.

Secondo i consiglieri di maggioranza, la chiusura è stata disposta dopo le sedue delle commissioni dei lavori pubblici e dei sopralluoghi, evidenziando come diversi residenti abbiano chiesto questo intervento considerando che la strada non è illuminata e veniva percorsa spesso ad alta velocità:

Allo stato attuale è conclusa la procedura di esproprio del terreno adiacente che permetterà l'ampliamento della strada (4 ottobre è stata conclusa la procedura di esproprio) , che sarà pertanto dotata di illuminazione pubblica, marciapiede e nuovi parcheggi anche per la chiesa degli Angeli Custodi.
Il finanziamento per i lavori è già disponibile e occorre solamente andare avanti con le procedure di affidamento e realizzazione dei lavori sopra sopra descritti (parliamo ancora di pochi mesi)

Montopolino e D'Incecco infine parlano di un serio impegno per la zona che permetterà di eseguire i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza sottolineando come la strada però, fino ad ora, non abbia mai avuto i crismi di una vero e proprio asse viario.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Verrino, i consiglieri Montopolino e D'Incecco: "La strada andava temporaneamente chiusa"

IlPescara è in caricamento