rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica San Donato / Via Chienti

La denuncia del consigliere Blasioli: "In via Chienti edificio abbandonato in un terrento incolto diventato rifugio per disperati" [FOTO]

Il consigliere regionale Pd evidenzia come la situazione di degrado ed abbandono vada avanti ormai da mesi

Degrado ed abbandono, oltre ad una recinzione pericolante da mesi. Il consigliere regionale Pd Blasioli ha scritto al comitato ordine e sicurezza, al sindaco ed al dirigente comunale competente per chiedere spiegazioni in merito allo stato di un terreno privato a Pescara, in via Chienti, dove la recinzione è stata parzialmente abbattuta ed al cui interno si trova un fabbricato fatiscente ed abbandonato, diventato rifugio per senzatetto, tossicodipendenti e disperati.

Via Chienti degrado

Nel 2019 intervennero i vigili del fuoco per ripristinare la recinzione, spiega Blasioli, ma da allora è ancora pericolante e la situazione è peggiorata, considerando i rischi per i passanti visto che la strada è una delle vie d'accesso alle scuole della Tiburtina. Il 26 agosto scorso il consigliere ha inviato anche una segnalazione alla polizia municipale, che ad oggi non ha sortito alcun effetto:

Il rischio che qualcuno si faccia male non è l’unico che si corre, le due aperture della recinzione (su via Chienti e via Salara Vecchia) consentono inoltre l’accesso e il transito indisturbato a diversi disperati e tossicodipendenti che vanno a rifugiarsi nel rudere situato all’interno dell’appezzamento di terreno, per passarci la notte o per altri traffici che destano la preoccupazione dei residenti, famiglie in primis.

Per tale ragione ho voluto investire il comitato prefettizio, affinchè valuti se è il caso di intervenire con un coordinamento delle Forze dell’ordine per verificare la situazione presente all’interno del rudere e per l’adozione delle misure volte a ripristinare lo stato dei luoghi ed evitare ulteriori accessi e violazioni in futuro.

Secondo Blasioli, l'amministrazione Masci che in campagna elettorale ha fatto della sicurezza il suo cavallo di battaglia, una volta eletta sembra essersi dimenticata di questi problemi e dei cittadini in una zona che fa da cerniere fra due periferie sensibili dove lo stesso sindaco ha invocato ruspe e demolizioni e che ora non agisce per un problema grave seppur con minore eco mediatica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia del consigliere Blasioli: "In via Chienti edificio abbandonato in un terrento incolto diventato rifugio per disperati" [FOTO]

IlPescara è in caricamento