Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica Montesilvano

Via Ariosto: è rottura tra Comune di Montesilvano e senegalesi

L'assessore replica duramente alla manifestazione di protesta inscenata stamattina dalla comunità senegalese. Rapporti ormai incrinati che pongono fine ad ogni tentativo di mediazione

La situazione ormai è degenerata ed il corteo che ha manifestato rumorosamente davanti al Comune non ha portato alcun beneficio agli sfollati di via Ariosto che rivendicano promesse non mantenute da parte dell'amministrazione guidata dal Sindaco Maragno. Alla luce di quest'ultimo episodio, l'assessore Valter Cozzi alza i toni accusando i manifestanti e precludendo loro qualsiasi altra forma di collaborazione e di assistenza.

"Abbiamo accordato fin dall’inizio piena fiducia nei confronti di tutti i rappresentanti della comunità senegalese, offrendo collaborazione e accoglienza nelle strutture alberghiere. Tuttavia non siamo stati ripagati con la stessa moneta. Abbiamo dovuto scoprire, con grandissimo rammarico, che alcune delle persone che sono state ospitate per diversi giorni hanno avuto atteggiamenti di assoluta inciviltà, causando numerosi problemi al personale impegnato nella gestione della struttura alberghiera e disturbo agli ospiti che condividevano gli stessi spazi. Non sono mancati danni materiali, per i quali peraltro dovrà essere l’Ente, quindi la comunità montesilvanese, a farsene carico.

UNA MARCIA DI SOLIDARIETA' PER I SENEGALESI

Atteggiamenti dissoluti ed imbarazzanti, ulteriormente aggravati dall’abuso di alcool e di sostanze stupefacenti. A causa di atteggiamenti per nulla collaborativi di un gruppo ristretto di senegalesi - conclude Cozzi - ci troviamo costretti a rivedere i rapporti con quella parte di loro che pretendono dall’Ente una totale assistenza, confondendo il Comune per un'agenzia immobiliare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ariosto: è rottura tra Comune di Montesilvano e senegalesi

IlPescara è in caricamento